SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata di venerdì 5 ottobre, il sindaco Giovanni Gaspari, l’assessore Leo Sestri, il consigliere Claudio Benigni, il dirigente Farnush Davarpanah e l’architetto Elio Rocco del settore progettazione e manutenzione opere pubbliche, la dirigente professoressa Manuela Germani e i docenti dell’Istituto Comprensivo “Sud”, i proprietari della ditta Laganaro srl che ha eseguito i lavori, hanno effettuato un sopralluogo sul plesso della scuola “Luigi Cappella”.

Il sopralluogo si è reso indispensabile per verificare i lavori in corso e fare il punto sulle necessità del plesso in vista del rientro in aula dei ragazzi, che attualmente sono ospitati nel plesso della “Sparvieri”, previsto per lunedì 15 ottobre. E’ stata riscontrata la fine dei lavori di ristrutturazione e di rinforzo statico che hanno elevato il grado di sicurezza della fabbricato del 40%, eseguiti dalla ditta Laganaro srl e finanziati con 600.000 euro ottenuti in risposta ad un bando del Ministero dell’Università e della Ricerca,

E’ stata realizzata la nuova scalinata di accesso alla scuola che va a sostituire la vecchia rampa con una pendenza eccessiva (che in caso di pioggia rappresentava un problema per la sicurezza degli studenti) e uno scivolo per l’accesso ai portatori di handicap o alle mamme con carrozzine che elimina completamente le barriere architettoniche del plesso.

Sono in via di ultimazione gli interventi di pulizia e tinteggiatura delle aule che termineranno entro la prossima settimana quando poi si svolgerà il trasloco dei materiali didattici. Proseguiranno invece fino a novembre i lavori nel seminterrato della scuola dove saranno ospitati alcuni laboratori, un’aula magna per 175 posti, nuovi servizi igienici che, insieme all’aula polivalente già esistente, sarà un luogo in cui i ragazzi potranno praticare attività ricreative sia musicali che artistiche.

“Finalmente possiamo restituire ai ragazzi una scuola completamente rinnovata – dichiarano il sindaco Gaspari e l’assessore Sestri – era dal 1992, anno dell’esondazione del fiume Tronto, che il seminterrato della Cappella non era agibile. L’intero edificio non aveva mai subito interventi così importanti per la sicurezza statica”.

Altri lavori interesseranno l’area antistante la scuola dove, arretrando la recinzione, verrà creato un parcheggio di circa 50 posti auto. I nuovi posteggi sono compresi in un progetto più ampio di riqualificazione, messa in sicurezza e miglioramento della viabilità che interessa tutta piazza Setti Carraro. Nello specifico, oltre al parcheggio antistante la scuola, ne verrà realizzato un altro da 33 posti auto, più uno per diversamente abili, in via Ticino, sarà rimodulata la rotatoria e verrà realizzato un tratto di pista ciclabile che raccorderà la statale Adriatica con il sottopasso di via dell’Airone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 346 volte, 1 oggi)