SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Affollamento globale, ondate migratorie e  picco del petrolio. Questo lo scenario rappresentato domenica 30 settembre, alle ore 21.30, presso il Teatro dell’Olmo di San Benedetto del Tronto, con spettacolo finale  di Teatri Invisibili che,  presenteranno, “in-formAZIONE” del Laboratorio Re Nudo e della compagnia “’O Zoo Nô”.

Così, infatti, recita il testo dello spettacolo: “La crisi, i tagli, i soldi che non ci sono (ma dove sono?). Si salvi chi può. Decrescita felice, scenari catastrofici, reti di solidarietà, paura speranza angoscia cambiamento. Vogliamo parlare di questo, ora! E vogliamo un movimento libero da intimismi,snobismi,tecnicismi,e mode. Vogliamo una danza forte comunicativa e popolare. Vogliamo agire in scena per agire nel mondo”.

La rappresentazione è il prodotto finale del workshop, tenutosi dal 25 al 29 settembre, di teatro-danza condotto da Paola Chiama , danzatrice e coreografa torinese attiva da vent’anni nel campo del teatro e della danza contemporanea. La drammaturgia è di Massimo Giovara e Piergiorgio Cinì con la collaborazione di Angelo Motor Comino, artista digitale fra i più noti in Italia.

Parteciperanno alla serata: Maria Rita Bartolomei, Sandro Carincola, Luca Evangelista. Francesca Filomeni, Angelo Marconi , Giusi Micheli, Andrea Mondozzi, Alberta Murri, Camilla Orazi, Federica Piergallini, Chiara Marconi Sciarroni, Marco Spurio, Maria Teresa Urbanelli, Moira Vespasiani.

Biglietto Unico: 8euro. I biglietti sono in vendita presso i luoghi di rappresentazione. Laboratorio “Re Nudo” – tel. fax 0735 58.27.95 – teatriinvisibili@libero.it – www.teatriinvisibili.wordpress.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 346 volte, 1 oggi)