SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dal 1° ottobre niente più visure catastali in Comune. Il decreto legge 2 marzo 2012 convertito nella legge 26 aprile 2012 ha, tra le altre cose, reintrodotto a partire dal 1° ottobre i tributi speciali catastali per la consultazione della banca dati del catasto.

Pertanto il Comune, che finora ha erogato gratuitamente il servizio di visura attraverso gli sportelli dell’Ufficio relazioni con il pubblico, è costretto a sospenderlo. In ogni caso si ricorda che è possibile consultare gratuitamente i dati dei propri immobili attraverso il sito www.agenziadelterritorio.it oppure attraverso la sezione “Comune on line” del sito del www.comunesbt.it inserendo username e password che sono stati comunicati per lettera a tutti i proprietari di immobili in occasione del pagamento della prima rata dell’Imu (chi avesse smarrito questi riferimenti può chiederne copia allo stesso ufficio Tributi).

Si ricorda che presso tutti gli Uffici provinciali dell’Agenzia del territorio (ad Ascoli Piceno in via Luigi Marini, 15 , telefono: 0736 – 334811, e- mail: up_ascolipiceno@agenziaterritorio.it), è possibile accedere gratuitamente ai servizi di consultazione della banca dati catastale da parte dei soggetti titolari, anche in parte, di diritti di proprietà o di altri diritti reali di godimento sugli immobili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 597 volte, 1 oggi)