SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prosegue con successo la diciottesima stagione di proposte culturali organizzata dall’associazione Blow Up di Grottammare “Materie prime, società, culture, opportunità ai tempi della crisi”.

Domenica 30 settembre presso la Sala Kursaal di Grottammare (anziché al Dep Art come previsto), alle ore 21.15 è in programma la performance video-teatrale della compagnia picena “7-8chili”, un collettivo composto da giovani artisti, educatori e operatori sociali, dai percorsi di vita e di formazione eterogenei ma che, da alcuni anni, condividono il disegno di un’operazione artistica globale, capace di agire la creatività in una prospettiva di crescita culturale e di rinnovamento sociale.

La performance si intitola Replay ed è un lavoro coreografico dove si analizza la relazione tra corpo, gesto e immagine digitale. Come dichiara la stessa compagnia: “La composizione della performance è avvenuta partendo dall’assemblaggio di sequenze video tratte da You Tube: riprese di accadimenti significativi della cronaca quotidiana, eventi sportivi, interviste e gaffe: dal malore in diretta di Andreotti alla caduta di Fidel Castro, dalla modella che scivola in passerella al calciatore che esulta a bordo campo. Le immagini selezionate sono state montate in modo tale da creare continuità e possibilità di interazione con i corpi in scena.

Tre personaggi dialogano con la struttura video per continuità, similitudine, emulazione e contrasto mettendo in luce tre modi diversi di reagire agli stimoli visivi. C’è un filo che collega le immagini scelte, che accomuna i gesti di un calciatore a quelli del Papa, alla paralisi di un anziano senatore o alla posa seducente di un cantante. Replay non ha la pretesa di dare risposte. Si interroga sui meccanismi di rappresentazione del potere, sulla libertà di azione dell’uomo e sulla capacità di distinguere la realtà dalla finzione.” Al termine della performance seguirà una conversazione con i performers di 7-8 chili.

L’ingresso è gratuito con la tessera F.I.C. 2012-2013 che al costo di soli 10 euro offrirà l’iscrizione all’associazione Blow Up e l’accesso libero a tutte le iniziative della stagione fino al al 21 marzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 182 volte, 1 oggi)