SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In una domenica baciata da un sole estivo si è svolta la settima edizione della gara podistica “memorial Nazzareno De Cesaris” / Ascoli Piceno – San Benedetto del Tronto”, che quest’anno ha visto la partecipazione di 465 atleti (405 uomini / 60 donne). La vittoria di questa edizione è andata al marocchino Laalami Cherkaoui ( il quale ha coperto i 33 km della gara con il tempo di 1 ora 45 minuti e 51 secondi ), che si è piazzato davanti al keniota Rugut Mathieu Kiptotouch e al marocchino Zain Juad. Per le donne la vittoria è andata alla perugina Paola Garinei, con il tempo 2 ore 14 minuti e 47 secondi, la quale si è piazzata davanti a Natalia Bruniko e all’atleta locale Catia De Angelis.

Viva soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa dall’assessore allo sport e alle politiche giovanili Marco Curzi, presente all’arrivo: “Chi pensava potesse esserci la crisi del settimo anno è rimasto deluso, per noi questa manifestazione è un biglietto da visita importante per la nostra città e per il nostro territorio, dimostra che lo sport può essere un trampolino di lancio importante per il turismo e la visibilità del nostro territorio, non mi rimane che ringraziare la Porto85 per lo splendido lavoro fatto e gli sponsor che ne hanno permesso lo svolgersi”.

Soddisfazione condivisa anche dal presidente della polisportiva organizzatrice dell’evento Porto85, Roberto Silvestri: ”Abbiamo retto nonostante la crisi, certo qualche iscritto in meno rispetto lo scorso anno c’è stato, ma direi che abbiamo retto e che possiamo essere soddisfatti. Ringrazio molto gli sponsor che anche quest’anno hanno permesso la realizzazione della manifestazione”. Non rinuncia però a togliersi qualche sassolino dalle scarpe il presidente della Polisportiva: “Sì, viviamo in tempo di crisi, come Porto85 facciamo quello che possiamo. Quello che chiedo è che le istituzioni ci siano vicine e ci aiutino a pubblicizzare il più possibile l’evento. Per esempio, oggi alla partenza in Ascoli Piceno non c’era nessun politico locale” (ndr: l’unico il sindaco Gaspari, che si è recato nel capoluogo di provincia in bicicletta onde portare il saluto della città rivierasca agli atleti).

Contemporaneamente al memorial De Cesaris si è svolta anche la gara non competitiva “Da rotonda a rotonda”, svoltasi lungo il lungomare di San Benedetto del Tronto con giro di boa presso la rotonda di Porto D’Ascoli. Questa ha visto per gli uomini arrivare primo Alfonso Collalto, mentre per le donne la prima è stata Loredana Tarquini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.527 volte, 1 oggi)