SAN BENEDETTO DEL TRONTO – BARBETTA 6:  Spettatore di una gara che non ha avuto bisogno dei suoi interventi. Impossibile, per lui, rimediare al preciso colpo di testa che permette all’avversario Iommarini di accorciare le distanze dai rossoblu;

TRACCHIA 6: Entra in apprensione quando Ramauro s’inserisce in area ma nonostante questo dimostra di aver acquistato una sicurezza maggiore rispetto alle precedenti partite;

​AQUINO 6: ​Duella con Iommarini ma l’attaccante della Renato Curi Angolana riesce a superarlo nel colpo di testa. Dimostra tuttavia di essere un difensore attento che non ha il timore di portarsi avanti. Sigla una rete ma il guardalinea ci vede bene e rileva il fuorigioco;

​MARINI 6.5: ​E’ un titolare che dimostra, di partita in partita, di essere una garanzia della quale non si può fare a meno;

DI SANTO 6.5: Prestazione convincente. Già nella gara contro il San Cesareo ha avuto modo di mettere in mostra le sue doti. Buono nel disimpegno e propositivo lungo la fascia di sua competenza;

TRAINI 6:​La sua presenza facilita il lavoro svolto da Carpani e Scartozzi. La prima fase di gioco si concentra maggiormente sulla destra e questo non gli permette di mettersi in evidenza. Si mette più in luce nella ripresa;

​SCARTOZZI 6.5: ​Fa buona guardia e serve un ottimo assist che permette al compagno Shiba di siglare la rete del 3-1;

​CARPANI 6.5: ​Il modulo del 4-3-3 sembra agevolarlo e sin dai primi minuti di gara fa capire di volere questa vittoria a tutti i costi. Abile negli inserimenti e tenace quanto basta galoppa verso la porta avversaria e fornisce assist. Ottiene un cartellino giallo ma per rimediare ad un errato disimpegno di Marini;

​GUGLIELMI 7: ​Ripaga la fiducia che mister Palladini gli sta concedendo. Mansueto in un primo momento inizia a ruggire a partire dal 37′ minuto quando batte il calcio d’angolo che regala a Shiba la rete del vantaggio. Suo, inoltre, l’assist del raddoppio siglato da Pazzi;

​PAZZI 6.5: ​Non è un Pazzi che eccelle considerando le ghiotte occasioni che non riesce a cogliere. Riesce tuttavia a confezionare un bel raddoppio al 39′ del primo tempo che rasserena i tifosi;

​SHIBA 8: E’ un giocatore duttile e completo. Molto attivo sull’out di destra firma la prima tripletta della sua carriera calcistica. Speriamo non si adagi sugli allori;

​PUGLIA 6.5: Conferma di essere un amuleto che viene strofinato al momento giusto. Il suo ingresso, come al solito, scompone e ricompone il tridente offensivo e getta benzina sul ritmo di gioco che si fa più incalzante. Assistman sulla rete che compone il poker della vittoria;

​SANTONI S.V.

CUCCU’ S.V.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 453 volte, 1 oggi)