SAN BENEDETTO DEL TRONTO – VOLTATTORNI: Oggi c’è stata una risposta importante. Sicuramente siamo meno bravi rispetto alla scorsa stagione ma io e il tecnico Palladini crediamo molto in questi ragazzi. Nella partita odierna si è verificata una sola disattenzione che ci è costata il gol degli avversari. Durante la settimana abbiamo lavorato tanto cercando di migliorarci dove sembra manchi qualcosa. Il difetto più evidente di questa squadra è che nelle altre partite ha concesso troppo. Dobbiamo attaccare, proprio come fanno le grandi squadre, e bisogna concentrarci principalmente su questo. I ragazzi si sono sentiti sotto pressione e noi abbiamo cercato di togliere loro qualche responsabilità. Spero che la vittoria di oggi sia un motivo in più per crederci. A primo impatto potrebbe sembrare che questo 4-1 sia dettato dalla scarsità della Renato Curi. Io invece voglio pensare che sia stata proprio la Samb a metterla in difficoltà. Santoni non è entrato come titolare? Credo nelle scelte del mister e sono convinto che ogni allenatore giochi per vincere;

CARPANI: Quella di oggi è stata una vittoria importante che servirà da stimolo per fare sempre meglio. Io e Shiba siamo riusciti a trovare gli spazi giusti. Abbiamo dato tutto per raggiungere questo risultato. Ora dobbiamo impegnarci anche in vista della partita di mercoledì per la coppa Italia perché anche quella è una gara che ha il suo peso. Quello che dobbiamo fare, secondo me, è tentare di sfruttare maggiormente i calci piazzati;

SHIBA: E’ stata la giornata più bella della mia carriera calcistica. Quella di oggi è stata la mia prima tripletta che voglio dedicare alla mia famiglia. Importante anche perché l’ho fatta nella città in cui sono cresciuto. In quanto alle scelte del mister sullo schieramento dei giocatori non le metto in discussione. Dobbiamo sempre accettarle anche perché, nonostante fossimo in molti nel reparto offensivo, credo ci saranno occasioni per tutti di giocare. Nonostante le reti di oggi non sento di aver guadagnato un posto da titolare. Meglio restare in discussione per non adagiarsi sugli allori. Ora dobbiamo dare tanto nel corso della settimana. In questi giorni non ho letto i giornali, il gruppo è unito e le critiche non ci toccano;

GUGLIELMI: La prestazione di oggi ci ha dato un’iniezione di fiducia. Non ho segnato ma quel che conta è vincere. Un mio gol arriverà prima o poi. Non nascondo che prima della partita ci fosse un po’ di tensione ma volevamo questa vittoria ad ogni costo. Io cerco di dare il massimo e di fare sempre quello che mi chiede il mister.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.059 volte, 1 oggi)