SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La 4a Giornata di Serie D Girone F è andata in archivio con soli 2 successi (di cui 1 esterno) e ben 7 pareggi (di cui 2 a reti bianche e 4 1-1) ; 18 le reti messe a segno in questo 4° turno.

E’ stata la giornata dei derby regionali (ben 5 disputati 2 dei quali, quelli laziali addirittura provinciali essendo le 4 squadre interessate tutte della provincia di Roma) e dei pareggi: ben 7. Solo 2 vittorie (quelle di Maceratese e Samb).
La Maceratese (al 3° successo consecutivo sempre per 1-0, il 2° di fila in trasferta) espugnando di misura il campo del Celano Marsica (al 2° ko consecutivo, il 1° interno) conquista la vetta solitaria scavalcando in un colpo solo Ancona, Astrea ed Olympia Agnonese che hanno tutte e 3 pareggiato. Curioso come la squadra di Di Fabio sia davanti a tutti con soli 3 gol realizzati (1 in ognuna delle ultime 3 gare disputate e vinte di misura) e 2 subiti (entrambi nella 1a gara persa in casa con l’Ancona) in 4 partite.
La Samb (al 2° risultato utile consecutivo, ma anche 2° successo stagionale, il 1° interno) calando il poker (tripletta di Shiba) tra le mura amiche alla Renato Curi Angolana (al 2° ko consecutivo, il 3° nelle ultime 4 gare, il 1° esterno) sale al 3° posto (a -2 dalla vetta) agganciando la Vis Pesaro.
Tornando ai 5 derby odierni c’è da dire che sono finiti tutti in parità.
Lo 0-0 del Benelli di Pesaro tra le 2 non a caso attuali miglior difese (con una sola rete a testa subita) del torneo Vis (al 1° pareggio stagionale) ed Ancona (al 2° pareggio stagionale, il 1° esterno) rimasta in 10 dopo soli 3 minuti per l’espulsione di Torta (fallo di mano sulla linea di porta) con conseguente rigore fallito (con Paganelli) dai padroni di casa che poi all’81’ hanno visto ristabilire la parità numerica (espulso anche Paganelli per doppia ammonizione) . Vissini e dorici si rincontreranno mercoledì a campi invertiti per i 32esimi di finale in gara unica della Coppa Italia di Serie D.
L’altro derby marchigiano, quello giocato al Polisportivo Comunale di Civitanova è finito 1-1 tra Civitanovese (al 2° pareggio stagionale, sempre in casa) e Jesina (al 4° pareggio consecutivo) che finora ha sempre e solo pareggiato tutte e 4 le gare disputate.
I 2 derby romani invece sono finiti 1-1 tra Città di Marino (al 1° pareggio stagionale, dopo 3 sconfitte consecutive) al 1° punto stagionale ed Astrea (al 2° pareggio stagionale ed esterno) e 2-2 tra Fidene (al 1° pareggio stagionale dopo 2 ko consecutivi) e San Cesareo (al 2° pareggio consecutivo, dopo quello interno con La Samb il 1° esterno) con gli ospiti che hanno raggiunto il pari a 5′ dalla fine.
Ed infine quello molisano tra Termoli (al 2° pareggio consecutivo dopo quello in rimonta di Jesi, il 1° interno) ed Agnonese (al 2° pareggio stagionale ed esterno) è finito 1-1, con gli ospiti che hanno agguantato i padroni di casa col gol ad 8′ dalla fine del loro bomber Sivilla.
Con la tripletta odierna all’Angolana l’albanese della Samb Henry Shiba è in testa classifica cannonieri assieme a Stefano Stefanelli (suo il pari a 9′ dalla fine a Civitanova) della Jesina con 4 reti.
In attesa della 5a Giornata che vedrà la Samb impegnata ad Agnone , mercoledì torna la Coppa Italia di Serie D (detenuta dal Sant’Antonio Abate, già eliminato in questa edizione in corso) con le sfide in gara unica valevoli per i Trentaduesimi di finale. La squadra di Palladini ospiterà il San Nicolò (reduce in campionato dal pari a reti bianche di Recanati, il 2° consecutivo dopo quello interno con l’Isernia).

RISULTATI E MARCATORI DELLA 4A GIORNATA DELLA SERIE D GIRONE F DI DOMENICA 23 SETTEMBRE 2012 :
Celano Marsica-Maceratese 0-1 (41′ Melchiorri);
Città di Marino-Astrea 1-1 (5’Quadrini [C.d. M.], 50′ Di Iorio [A] );
Civitanovese-Jesina 1-1 (47′ Galli [C], 81′ Stefanelli [J] ) ;
Fidene-San Cesareo 2-2 (16’Siclari [S.C.], 26’Fusaroli [F], 81’Chicco [F], 84’Mancini [S.C.]);
Isernia-Amiternina 1-1 (85′ Molinari [A], 93′ Vinciguerra [I] );
Recanatese-San Nicolò 0-0 ;
Samb-Renato Curi Angolana 4-1 (37′ Shiba , 40′ Pazzi , 44′ Iommarini [RC] , 64′ e 67′ Shiba);
Termoli-Olympia Agnonese 1-1 (21′ Simone Miani [T], 82′ Sivilla [O.A.]) ;
Vis Pesaro-Ancona 1905* (senza presenza del pubblico ospite visto divieto di trasferta a tempo indeterminato deciso dall’osservatorio per la sicurezza) 0-0 (al 6′ il portiere ospite D’Arsiè [A] parava rigore a Paganelli [V.P.] ).

*Tifosi dorici puniti per i fatti accaduti prima della gara interna di sabato 8 settembre contro la Jesina quando le 2 opposte tifoserie si sono scontrate dando vita ad un fitto lancio di bottiglie e pietre . E proprio una di queste bottiiglie lanciata da un Ultras dell’Ancona ha raggiunto alla testa ferendolo seppur solo di striscio un agente della Digos.

CLASSIFICA: Maceratese 9, Ancona 1905, Astrea ed Olympia Agnonese 8, Samb e Vis Pesaro 7, Recanatese 6, Amiternina, San Cesareo, San Nicolò e Termoli 5, Fidene e Jesina 4, Isernia e Renato Curi Angolana 3, Celano Marsica e Civitanovese 2, Città di Marino 1.

PROSSIMO TURNO, 5a Giornata d’andata di domenica 30 settembre 2012 ore 15:
Ancona 1905-Termoli ; Astrea-Recanatese ; Celano Marsica-Civitanovese ; Jesina-Fidene ; Maceratese-Città di Marino ; Olympia Agnonese-Samb (senza la presenza del pubblico ospite visto divieto di questa trasferta per motivi di ordine pubblico deciso dalla Prefettura di Isernia) ; Renato Curi Angolana-Amiternina ; San Cesareo-Isernia ; San Nicolò-Vis Pesaro .
La scorsa stagione la gara giocata al Comunale Civitelle di Agnone finì 2-3 (32′ Mengo , 43 Keita [O.A.], 62′ Napolano, 64′ D’Ambrosio [O.A.] , 81′ Voinea ) per la Samb.

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori ci sono Henry Shiba della Samb e Stefano Stefanelli della Jesina con 4 reti a testa.
Alle loro spalle troviamo Costantino del San Nicolò, Molinari dell’Amiternina e Sivilla dell’Olympia Agnonese con 3 gol ciascuno all’attivo.
Completano l’attuale podio Bartolini, D’Angelo e Simone Miani del Termoli, Borrelli dell’Ancona 1905, Bugaro e Cremona della Vis Pesaro, Covelli e Sorrentino del Fidene, Dema e Lazzarini del Celano Marsica, Di Iorio dell’Astrea, Iacoponi della Recanatese, Keita dell’Olympia Agnonese, Mancini e Siclari del San Cesareo, Panico dell’Isernia, Pazzi della Samb e Vespa della Renato Curi Angolana con 2 centri a testa . Seguono Ambrosini, Ruffini e Sparvoli dell’Ancona 1905, Antonelli del Celano Marsica, Bellini, Briotti, Giuntoli e Navarra dell’Astrea, Carboni, Melchiorri e Negro della Maceratese, Chicco e Fusaroli del Fidene, Cianni e Falco del Termoli, Colombo e Quadrini del Città di Marino, De Paolis e Tajarol del San Cesareo, Di Lollo, Leonetti, Orlando, Pifano e Scampamorte dell’Olympia Agnonese, Di Marino, Franco Gigli, Pagliardini e Patrizi della Recanatese, Ferrante , Iommarini e Musilli della Renato Curi Angolana, Forgione della Samb, Alessandro Gabrielloni, Sartori e Sebastianelli della Jesina , Galli e Ravasi della Civitanovese, Guerriero e Padovani del San Nicolò, Lunardo e Vinciguerra dell’Isernia e Lorenzo Paoli della Vis Pesaro tutti con un gol ciascuno.
Autoreti: una segnata da Kalambay (Città di Marino) pro San Cesareo.

 

STATISTICHE NEL DETTAGLIO SERIE D GIRONE F DOPO LA 4A GIORNATA:
POSITIVE:
Le squadre ancora imbattute e che hanno dunque la migliore serie positiva di 4 risultati utili consecutivi sono: Ancona 1905, Astrea, Jesina, Olympia Agnonese e Recanatese.
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Maceratese con 3 successi consecutivi.
Non subisce gol da più partite: Maceratese da 3 gare consecutive (331 minuti complessivi)
Miglior attacco: Olympia Agnonese con 10 reti all’attivo.
Miglior difesa: Ancona 1905 e Vis Pesaro con una sola rete a testa subita.
Migliore differenza reti : Olympia Agnonese con un + 5 (10-5) .
Maggior numero di vittorie: Maceratese con 3 successi (consecutivi).
Maggior numero di pareggi:Jesina con 4 pari consecutivi .
Maggior numero di punti in casa: Astrea ed Olympia Agnonese con 6 frutto di 2 successi interni a testa .
Maggior numero di punti in trasferta : Maceratese e Vis Pesaro con 6 , frutto di 2 successi esterni a testa.
La squadra finora a segno col maggior numero di giocatori è l’Olympia Agnonese con 7 diversi elementi: Di Lollo (1) , Keita (2) , Leonetti (1) , Orlando (1), Pifano (1), Scampamorte (1) e Sivilla (3).
Minor numero di Espulsioni: Astrea, Celano Marsica,Civitanovese, Maceratese, Olympia Agnonese e Recanatese con 0 cartellini rossi.
Minor numero di Ammonizioni: Olympia Agnonese con 6 cartellini gialli rimediati.
Migliore media inglese: Maceratese con +1.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte :Città di Marino e Renato Curi Angolana con 3 ko a testa.
Peggior striscia negativa in corso: Celano Marsica e Renato Curi Angolana con 2 ko consecutivi
Non vanno a segno da più partite: Celano Marsica e San Nicolò da 2 gare consecutive
Minor numero di vittorie: Celano Marsica, Città di Marino, Civitanovese, Isernia e Jesina con 0 successi.
Minor numero di pareggi: Maceratese e Renato Curi Angolana con 0 pari.
Peggior difesa: Città di Marino con 11 reti incassate.
Peggior attacco: Città di Marino e Civitanovese con 2 sole reti a testa realizzate.
Peggior differenza reti: Città di Marino con un -9 (2-11) .
Minor numero di punti tra le mura amiche : Renato Curi Angolana a quota 0 (2 ko interni).
Minor numero di punti esterni : Città di Marino e Civitanovese a quota 0 (2 ko esterni a testa).
Maggior numero di espulsioni (di giocatori): Isernia e Renato Curi Angolana con 3 cartellini rossi a testa rimediati.
Maggior numero di ammonizioni: Maceratese con 18 cartellini gialli rimediati.
Peggior media inglese: Città di Marino con un -7.

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 2 (Con San Nicolò e Renato Curi Angolana).
Pareggi: 1 (col San Cesareo)
Sconfitte:una (con l’Amiternina)
Gol fatti: 7 (4 in casa e 3 in trasferta) con 3 diversi marcatori : Forgione (1), Pazzi (2) e Shiba (4).
Gol subiti: 4 (2 in casa e 2 in trasferta).
Differenza reti: +3 (7-4).
Capocannoniere: Henry Shiba con 4 reti .
Punti interni: 3 (su 2 gare casalinghe): un successo ed un ko
Punti esterni: 4 (su 2 gare in trasferta): un successo ed un pareggio.
Espulsioni (di giocatori): 2 (Forgione e Napolano).
Ammonizioni:13 .
Media inglese: -1.

Statistiche OLYMPIA AGNONESE (prossimo avversario della Samb) :
Vittorie: 2 (Con Civitanovese e Città di Marino).
Pareggi: 2 (Con Celano Marsica e Termoli)
Sconfitte: 0
Gol fatti: 10 (6 in casa e 4 fuori) con 7 diversi elementi: Di Lollo (1) , Keita (2) , Leonetti (1) , Orlando (1), Pifano (1), Scampamorte (1) e Sivilla (3).
Gol subiti: 5 (1 in casa e 4 fuori)
Differenza reti: +5 (10-5).
Capocannoniere: Andrea Sivilla con 3 gol .
Punti interni: 6 (su 2 gare casalinghe): 2 successi.
Punti esterni: 2 (su 2 gare in trasferta): 2 pareggi.
Espulsioni (di giocatori): 0
Ammonizioni: 6 .
Media inglese:0 .

L’Olympia Agnonese è una squadra di Agnone (Isernia). La scorsa stagione è giunta ottava a pari punti con la Jesina. La squadra di Corrado Urbano attualmente imbattuta e seconda a pari punti con Ancona ed Astrea ha avuto finora un buon andamento in casa dove ha vinto (2-1 e 4-0) entrambe le partite disputate (con la Civitanovese all’esordio stagionale e quella di domenica scorsa con il fanalino di coda Città di Marino). Mentre in trasferta ha raccolto 2 pareggi (3-3 ed 1-1) in altrettante gare (a Celano e Termoli) . Nell’attuale Coppa Italia di Serie D i molisani si sono qualificati per i trentaduesimi di finale (dove mercoledì affronteranno i cugini dell’Isernia in trasferta) battendo (3-1) nel 1° turno tra le mura amiche l’Amiternina.

PROGRAMMA TRENTADUESIMI DI FINALE COPPA ITALIA DI SERIE D DI MERCOLEDI’26/09/2012 ORE 15:
Gara 1 CLODIENSE – SACILESE
Gara 2 CEREA – TRISSINO VALDAGNO
Gara 3 BELLUNO – SANDONA’ JESOLO
Gara 4 ESTE – DELTA PORTO TOLLE
Gara 5 SANT GEORGEN – VIRTUS VECOMP VERONA
Gara 6 PONTE SAN PIETRO ISOLA – AURORA SERIATE
Gara 7 CARONNESE – SEREGNO
Gara 8 VOGHERA – CARAVAGGIO
Gara 9 ARZACHENA-MAPELLO BONATE*
Gara 10 BUDONI – PORTO TORRES
Gara 11 CALCIO CHIERI – BORGOSESIA
Gara 12 DERTHONA – NOVESE
Gara 13 BOGLIASCO – IMPERIA
Gara 14 PISTOIESE – LAVAGNESE
Gara 15 VIRTUS CASTELFRANCO – BAGNOLESE
Gara 16 MEZZOLARA – SCANDICCI
Gara 17 AREZZO – SAN MINIATO TUTTOCUOIO
Gara 18 SANSEPOLCRO – DERUTA
Gara 19 CASACASTALDA – CASTEL RIGONE
Gara 20 VITERBESE – CITTA’ DI MARINO
Gara 21 ANCONA 1905– VIS PESARO
Gara 22 SAMBENEDETTESE – SAN NICOLO’ TERAMO
Gara 23 ISERNIA – OLYMPIA AGNONESE
Gara 24 ANZIOLAVINIO – FIDENE
Gara 25 SAN FELICE GLADIATOR – SAN CESAREO
Gara 26 CASERTANA – ISCHIA
Gara 27 MONOSPOLIS – BISCEGLIE 1913
Gara 28 SARNESE- SAVOIA
Gara 29 FRANCAVILLA – GROTTAGLIE
Gara 30 TORRE NEAPOLIS – NUOVA COSENZA
Gara 31 MESSINA – CITTA’ DI MESSINA
Gara 32 RAGUSA – NOTO

*= si è qualificata nel turno precedente vincendo 3-0 a tavolino la gara interna con l’Alzano Cene nonostante sul campo avesse perso 0-3.
Motivo del risultato invertito: un errore nei cambi commesso dalla squadra ospite.

Gli accoppiamenti per il turno successivo seguiranno la numerazione progressiva delle gare (esempio: vincente gara 1 vs vincente gara 2).
Dunque la squadra di Palladini in caso di qualificazione dovrebbe poi affrontare la vincente di Ancona 1905-Vis Pesaro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 794 volte, 1 oggi)