tutte le informazioni tecniche sullo stoccaggio Gas Plus le trovi qui

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Sono sempre stata scettica e ho manifestato i miei dubbi riguardo la centrale di stoccaggio Gas Plus, ma poi ho accettato ben volentieri l’iter promosso dall’amministrazione, con lo studio dell’Unicam e la commissione presieduta da Cappelli. Adesso, però, questo percorso si è concluso, e abbiamo delle informazioni precise. Chiedo, pertanto che tutte le forze politiche della maggioranza esprimano chiaramente la loro posizione. Che, per quanto riguarda me, è di opposizione al progetto della Gas Plus in zona Agraria”: parole di Palma Del Zompo, capogruppo dipietrista, che dopo il diniego del Ministero espresso al sindaco Gaspari, in merito ad una richiesta di conferenza di servizi sul tema.

Ed ora la Del Zompo (che dopo un consiglio comunale arrivò ai ferri corti con alcuni consiglieri del Partito Democratico a causa di alcune sue dichiarazioni sul progetto Gas Plus) chiama gli altri partiti della maggioranza ad una linea chiara e non più titubante: “Mi rivolgo certo al Partito Democratico, ma anche a Verdi e Socialisti“.

“Siamo ad un punto morto, e la politica locale deve comunque giocare tutte le proprie armi per influenzare l’iter di questo progetto. Dopo la relazione dell’Unicam permangono e si rafforzano tutti i dubbi, per cui . Abbiamo atteso tutti i tempi burocratici, abbiamo raccolto le indicazioni tecniche, ma a questo punto è tempo che i politici eletti dai cittadini manifestino, appunto, una volontà politica netta, non è possibile che restino in silenzio” aggiunge la Del Zompo.

“Certo, so che questo potrebbe non incidere nel percorso della Valutazione di Impatto Ambientale, ma noi dobbiamo mandare messaggi forti e chiari ai cittadini. Inoltre ricordo che, nel caso la centrale di stoccaggio ci dovesse essere imposta, occorre avere un rapporto con la Gas Plus per ottenere le dovute compensazioni: il rischio è che questa inerzia ci conduca al famoso detto: ‘cornuti e mazziati’” termina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 544 volte, 1 oggi)