SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nei prossimi giorni la Polizia municipale della città inizierà ad attuare il progetto “Studio mobilità veicolare” finalizzato ad effettuare una rilevazione dei flussi di traffico lungo le principali direttrici che attraversano la città. Si tratta di un aggiornamento del lavoro svolto in ambito provinciale nel 2007 che si concentrò sui flussi veicolari in transito su viale dello Sport, Statale 16 e lungomare. Questa volta saranno interessate dai rilevamenti anche il tratto urbano della Salaria e via dei Mille.

Una prima parte dello studio è già stata eseguita nelle settimane passate con la rilevazione della variazione dei flussi veicolari nelle diverse ore della giornata: attraverso appositi contatori portatili è stato registrato non solo il numero dei veicoli in transito ma si sono ottenuti dati preziosi circa la loro classificazione e la relativa velocità. La seconda fase prevede invece l’effettuazione di circa duemila interviste dirette agli utenti della strada fino alla fine di ottobre nelle fasce orarie 9 – 12 e 15 -18. Le pattuglie fermeranno le auto e chiederanno agli automobilisti di rispondere a poche domande: il tutto non richiederà più di un minuto.

I questionari, come detto, saranno analizzati per avere indicazioni su come viene utilizzata la rete stradale e sul tipo di utenza che se ne serve allo scopo di individuare le criticità da affrontare. Una analisi della situazione è infatti condizione essenziale per la realizzazione di eventuali azioni infrastrutturali e/o di modifica della circolazione stradale. La Polizia Municipale invita pertanto gli automobilisti a collaborare per la piena riuscita dell’iniziativa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 680 volte, 1 oggi)