COSSIGNANO – Città sostenibili. Il riconoscimento, conferito al Comune di Cossignano dalla giuria della tredicesima edizione del Premio “La Città per il Verde” 2012, ha avuto valore grazie alla realizzazione di nuovi spazi verdi come il “Parco da Sole”, ai piedi della cinta muraria, ed il “Belvedere di Ponente”, adiacente al piazzale Europa.

Nelle motivazioni della giuria sono risaltate le scelte progettuali fatte dall’Amministrazione, in particolare sono stati apprezzati l’uso dei materiali tradizionali che contribuiscono all’inserimento armonico delle opere nel contesto urbano e storico nonché l’accorta valorizzazione degli affacci panoramici.

La cerimonia si è tenuta a Padova, nell’ambito del  Salone internazionale di florovivaismo Flormat.

Quest’anno, a fronte di un ingente numero di candidature presentate da Amministrazioni comunali e provinciali da tutta Italia, sono stati selezionati 209 progetti; tra questi anche quelli dei comuni di Ancona, Senigallia, Loro Piceno, Porto San Giorgio e Offida.

“L’Amministrazione comunale è particolarmente gratificata della segnalazione della Giuria – ha dichiarato il sindaco di Cossignano Roberto De Angelis durante il momento della premiazione – perché tutto ciò certifica la qualità di determinate scelte programmatiche e progettuali realizzate negli ultimi anni, in particolare nella riqualificazione di nuovi spazi urbani. Il riconoscimento premia lo sforzo, la sensibilità culturale dell’Amministrazione impegnata a realizzare, nonostante le mille difficoltà, una politica ambientale articolata in diverse piccole azioni ma sviluppate secondo una direttrice di senso che prevede la realizzazione di un micro ecosistema urbano sempre più vivibile e sostenibile. La dotazione quali-quantitativa del verde è un grande valore e un parametro fondamentale per determinare il livello della qualità di vita di una cittadina, sia sotto il profilo sociale che ecologico-ambientale”.

Il “Premio Città per il Verde” è un’iniziativa della casa editrice “Il Verde Editoriale” di Milano, che da oltre 25 anni pubblica “Acer”, la rivista tecnico-scientifica dedicata ai professionisti del verde e al paesaggio e, in collaborazione con il Touring Club Italiano, ogni anno conferisce prestigiosi riconoscimenti alle amministrazioni pubbliche che hanno investito in modo eccellente il proprio impegno e le proprie risorse a favore del verde pubblico, in conformità ai dettami della Convenzione Europea del Paesaggio.

Il primo cittadino, nell’occasione, ha esteso un ringraziamento ai progettisti, nello specifico al responsabile comunale dell’Ufficio Tecnico, il  geometra Marilena D’Angelo ed all’architetto Sandro Feliziani, all’Ecoservices, azienda esecutrice dei lavori e a  tutti i dipendenti del Comune e al responsabile del servizio della Polizia Municipale Tiziana Pieramici. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)