COLONNELLA – Finto giornalista telefona al Comune di Colonnella spacciandosi per Riviera Oggi. Questa mattina è arrivata al Municipio colonnellese una telefonata fatta da un numero cellulare in cui l’interlocutore si è presentato come un giornalista di Riviera Oggi e ha chiesto informazioni inerenti la convocazione del Consiglio comunale aperto richiesto dalla minoranza “Insieme per Colonnella”.

Quando all’autore della telefonata è stato chiesto di presentarsi, indicando il proprio nome e gli si è chiesto se conoscesse, facendo parte della stessa redazione, alcuni giornalisti di Riviera Oggi che si occupano di cronaca della Val Vibrata, sono state farfugliate alcune parole prima che la comunicazione fosse interrotta.

Le notizie richieste dal sedicente “giornalista” erano inerenti la convocazione del Consiglio comunale straordinario aperto, richiesto lo scorso primo settembre dal gruppo di opposizione “Insieme per Colonnella” con i seguenti punti all’ordine del giorno: la revoca del parere favorevole per la costruzione della centrale a biomasse, il ricorso al Tar, le dimissioni del sindaco e l’approvazione di una delibera di Consiglio comunale contro la costruzione di centrali a biomasse e di qualsiasi altro impianto non compatibile con la tutela dell’ambiente e potenzialmente nocivo alla salute dei cittadini.

L’amministrazione comunale rende noto che la richiesta avanzata dall’opposizione non è valida in quanto non effettuata seguendo le procedure dello Statuto comunale. Pertanto nella giornata di oggi, martedì 18 settembre, è stata notificata ai consiglieri di minoranza una lettera in cui si invita a riformulare secondo le norme la richiesta per il Consiglio comunale aperto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 997 volte, 1 oggi)