CUPRA MARITTIMA – Il Cupra Metal Fest può definirsi un esperimento riuscito considerando che è una vera novità nell’ambito del calendario degli eventi cuprensi.

Organizzata dalla Pro Loco di Cupra doveva avere luogo il primo settembre all’interno del Castello di Sant’Andrea, spostata per il maltempo si è svolta sabato 8 settembre presso il ristorante Forever Young di Massignano.

Sul palco si sono alternati i gruppi previsti in cartellone: gli Over Nation, gli Hell’s Crow, i Neurotics e i Sacred Hell. Una  serata, molto apprezzata dagli amanti del genere, con alcune  sorprese come i Sacred Hell che hanno suonato alcune cover dell’album metal “Avantasia”.

I pezzi sono stati eseguiti dai Sacred Hell insieme ad altri artisti della zona come Franco Sgattoni, “Robo”, Licia Cantalamessa, Kristal Kross, Francesco Bellagamba, Rossano Capriotti.

Un concerto soddisfacente che, dice Pino Neroni, presidente della Pro Loco e promotore dell’iniziativa “cercheremo di ripetere in futuro. Nel frattempo ringraziamo tutti quanti per la fiducia con la quale hanno accolto questa novità, a quanti hanno collaborato per la riuscita di stasera, dal Forever Young, al parroco di Massignano Don Mario, al sindaco di Massignano Marino Mecozzi che ci ha aiutato concretamente nel montaggio del palco”.

Un evento che i cultori del metal hanno gradito e che molto probabilmente sarà riproposto, forse anche durante l’inverno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)