SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un Consiglio Comunale all’insegna dell’acqua quello che andrà in scena venerdì 21 settembre, con ben sette punti all’ordine del giorno.

Dopo la sostituzione nel gruppo del Movimento Cinque Stelle della dimissionaria Maria Rosa Ferritto con Riego Gambini, verranno infatti ratificate due delibere di Giunta. Una ripristinerà la tariffa dell’acqua non potabile agli stabilimenti balneari nella stessa misura di quella stabilita per l’anno 2011, l’altra inserirà nel Bilancio 2012 gli introiti da sponsorizzazione da parte del Consorzio per il Bacino Imbrifero (40.000 euro) e del gruppo Gabrielli (20.000 euro) per la realizzazione di due “case dell’acqua”, cioè di distributori di acqua potabile dislocati sul territorio cittadino.

Si dovrà procedere inoltre all’approvazione dello schema di Convenzione in vista dell’entrata in attività dell’Assemblea Territoriale d’Ambito (ATA), composta da tutti i Comuni interessati, che sarà  titolare dell’esercizio unitario dei servizi di gestione integrata dei rifiuti urbani.

All’approvazione del civico consesso anche il nuovo “Regolamento per la partecipazione” che unificherà le attività del registro delle libere forme associative e dell’organismo di partecipazione.

Gaspari infine presenterà una informativa sui danni alluvionali e sulle azioni messe in campo per fronteggiare le sempre più frequenti emergenze sul territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 497 volte, 1 oggi)