COLONNELLA – Proseguono a Colonnella le azioni del gruppo di opposizione “Insieme per Colonnella” contro la realizzazione della centrale a biomasse in progetto in contrada Vallecupa. Mentre prosegue la raccolta firme della petizione, l’onorevole Augusto Di Stanislao ha consegnato un’interrogazione ai Ministeri dell’Interno, dell’Ambiente e della Salute.

“Dalla documentazione e dalle informazioni in possesso – si legge nell’interrogazione – risulta che il sindaco abbia autorizzato la costruzione di un impianto per la produzione di energia elettrica costituito da 990 kWe all’interno di un capannone già esistente, esprimendo parere favorevole in data 4 giugno per quanto riguarda la conformità igienico sanitaria, parere indispensabile e più importante per procedere.

Risulta altresì che tali atti non sono stati portati all’ordine del giorno di nessuna seduta di giunta né tantomeno di consiglio comunale”. Di Stanislao ricorda come un’iniziativa del genere in un Comune che ospita vigneti rinomati “necessitava e necessita di iniziative ed interventi preventivi che non sono stati messi in campo”.

Sul progetto della centrale “si evidenzia – scrive Di Stanislao – su una questione delicata sulla quale in tutta Italia e non solo sono nate associazioni e gruppi di protesta a tutti i livelli, una procedura non trasparente e poco chiara” e chiede “se il Governo intenda intervenire al fine di verificare la corretta gestione amministrativa da parte del Comune di Colonnella, se le procedure burocratiche siano state avviate tutte correttamente al fine di scongiurare ogni possibile abuso di ufficio da parte del sindaco e far sì che sia garantita ai cittadini una corretta nonché dovuta informazione su tutti i pericoli per la salute e l’ambiente indispensabile alla loro tutela”. Chiede infine “se il Governo ritenga necessario sospendere il mandato del sindaco in attesa che si chiariscano i fatti e valutare concretamente la possibilità di dimissioni dello stesso”.

Oltre all’interrogazione, il gruppo di minoranza Insieme per Colonnella ha organizzato un nuovo incontro pubblico che si tiene mercoledì 12 settembre alle 21 in piazza Novelli, contrada San Giovanni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 412 volte, 1 oggi)