CUPRA MARITTIMA – Ben 10 anni di concerti, un anniversario da ricordare quello del Cupra Musica Festival 2012. Si è consumato nell’ultima serata quella di venerdì 7 settembre nella prestigiosa Villa Vinci Boccabianca.

L’onore a chiudere la rassegna di quest’anno è spettata alla “La Bohème” di Giacomo Puccini, in una versione in scene liriche in quattro quadri dal libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica.

La selezione dall’Opera è stata curata dal Maestro Giacomo Rocchetti, che ha accompagnato l’esibizione con il pianoforte. Bravissimi e molto apprezzati dal pubblico gli interpreti che hanno cantato egregiamente: Paolo Lardizzone nel ruolo di Rodolfo, Antonella Pelilli nel ruolo di Mimì, Nicola Zaccardi nel ruolo di Marcello, Massimiliano Mandozzi nel ruolo di Colline, Annalisa Di Cicco nel ruolo di Musetta e Stefano Stella nel ruolo del narratore.

Importante anche la collaborazione artistica di Guido Alici e Stefano Rocchetti. Entusiasmo anche da parte dall’assessore alla cultura Lucino Bruni che, in rappresentanza del Comune di Cupra Marittima, ha affermato: «Ringraziamo il direttore artistico Dante Milozzi e tutto il suo staff per aver organizzato anche quest’anno un’edizione di successo e di qualità che ha saputo suscitare l’interessa di tantissime persone.

Ringraziamo anche il pubblico che è accorso sempre numeroso a tutte le serate, dimostrando coinvolgimento per questo tipo di spettacoli, per la musica e per l’arte in genere.

Diamo a tutti l’appuntamento al 2013, e speriamo di poter apportare delle novità integrative». Per l’occasione è stata consegnata in omaggio al Maestro Milozzi una formella artistica realizzata dall’artigiano Sergio Tapia Radic, cileno di origine ma attualmente residente a Ripatransone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 122 volte, 1 oggi)