GROTTAMMARE – Chiusi gli ombrelloni e rimessi negli armadi i costumi da bagno, si salutano le tante canicole che hanno caratterizzato questa torrida estate e ci si avvia verso l’ingresso dell’autunno. Un periodo estivo che per la squadra bianco-celeste ha comportato una serie di cambiamenti, in campo ma non solo, e che adesso si trasleranno dall’enfasi mediatica ai veri e propri fatti sul terreno di gioco.

Dopo gli stuzzichini del Torneo Rivosecchi e della prima fase di Coppa Italia, che ha visto il passaggio di turno per il Grottammare ai danni di un portentoso Pagliare, da domenica si parte con il campionato d’Eccellenza Marche 2012/2013.

Al Pirani fervore alle stelle e tanto ottimismo, e l’entusiasmo che comprova l’essere partiti col piede giusto, dopo un’estate di intensa preparazione, viene manifestato dal nuovo mister Giuseppe De Amicis.

“Uno stato buono dell’intera squadra – dice De Amicis – certo c’è sempre l’incognita della fatidica prima che potrebbe un po’ suggestionare i ragazzi, ma gli animi sono positivi e soprattutto ora come ora dispongo della rosa al completo”.

Qualche preoccupazione la desta Nardini, che a seguito di acciacchi probabilmente partirà in panchina. Intanto bomber Ludovisi proprio oggi si è beccato una botta al tallone d’Achille, che però non dovrebbe causare alcun motivo d’apprensione.

Occhi puntati anche sulla coppia d’attacco Ludovisi-Rosa, che finora s’è ben espressa e lentamente sta trovando la giusta armonia. Nell’ultima sfida, i due giovani attaccanti hanno realizzato un gol a testa.

L’ospite che al Pirani inaugurerà il nuovo torneo è la Monturanese, anch’essa con al timone un nuovo mister: Stefano Senigagliesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 159 volte, 1 oggi)