MARTINSICURO – La determina dell’affidamento di un incarico di progettazione ancora al centro dello scontro tra l’ex consigliere comunale Gianfranco De Luca (dell’associazione Aurora) e l’amministrazione Camaioni.

Oggetto del contendere l’affidamento ad un tecnico, in presunta parentela con il sindaco Camaioni, dell’incarico di progettazione dello smantellamento del tetto in eternit della scuola media di Martinsicuro. De Luca, pur non mettendo assolutamente in dubbio la professionalità del tecnico, chiede di conoscere le motivazioni dell’incarico e la pubblicazione del testo integrale della relativa determina.

“Sorvolo sulle piccate critiche rivolte al mio modo di fare – afferma De Luca in una nota – che, voglio ricordare, è un modo di fare chiaro, inequivocabile che certamente è distante anni luce da quello di Città Attiva che, dai banchi di minoranza, alternava un’opposizione decisa ad una morbida, e ricordo che nessun mio parente diretto o indiretto risulta avere mai ottenuto incarichi”.

Sulla determina in questione De Luca solleva dubbi di legittimità e legalità, e chiede all’amministrazione comunale, ed in particolar modo al consigliere delegato alla trasparenza Marco Ceci: “Quand’è che una determina acquista la sua efficacia? Perchè la determina in questione è stata pubblicata solo dopo un mese e a seguito delle mie pubbliche critiche?”

“E’ possibile – aggiunge – che venga conferito un incarico di progettazione il 26 luglio 2012 e, senza che venga prima resa efficace la stessa, il giorno successivo il progetto in questione è già rimesso?

Secondo me questi tecnici hanno fatto un miracolo se in poche ore hanno rimesso un progetto completo oppure, e qui scatterebbe il dubbio sulla legalità, qualcuno aveva già il progetto pronto”.

De Luca dichiara di attendere “fiducioso la risposta trasparente di Città Attiva” e chiede che sulla bacheca dell’associazione collocata in piazza Cavour “sia affissa copia fedele della determina in questione dalla quale si evincano i pareri poiché – conclude – mi assale il dubbio che anche questi siano stati messi in notevole ritardo rispetto al deposito in Comune del progetto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 393 volte, 1 oggi)