Per guardare il video cliccare in basso a destra. Si ringrazia per la ripresa amatoriale Ettore Bianchi.

CUPRA MARITTIMA – Dopo la giornata paurosa del 3 settembre dove, la cittadina cuprense per colpa della perturbazione Poppea, caratterizzata da una vera e propria bomba d’acqua, non ha retto: “Maltempo, Cupra Marittima invasa da acqua e fango. Foto e video oggi”, martedì 4 settembre alle ore 18, oltre a fare la conta dei danni ci si trova nuovamente sotto la pioggia.

Abbiamo raggiunto telefonicamente il comandante della Polizia Municipale Giorgio Locci che ci ha fatto il reso conto della situazione odierna.

“Stiamo facendo il residuale, ovvero il recupero dei danni fatti sperando che non ci siano altre forti precipitazioni, che sono ingentissimi per strade e privati. Ha ricominciato a piovere alle ore 17 e le previsioni danno ancora fenomeni piovosi fino alle ore 2 di questa notte per un totale di quattordici millimetri di acqua. Se si sfiorano i cinquanta- sessanta millimetri arrivano i problemi con i successi smottamenti”.

Nel frattempo tutti i sottopassi sono stati riaperti come quello sito lateralmente all’Hotel Cristal, dove nella giornata di ieri una signora ha rischiato la vita per via della piena, fatto non accaduto grazie al repentino intervento di un cittadino cuprense, il signor Andrea Illuminati.

Locci conclude: “C’è ancora molto fango, tutti i mezzi sono all’opera. La protezione civile resta in allerta, i fenomeni temporaleschi sono previsti fino a giovedì 6 settembre”.

Il fosso Sant’Egidio dopo la sua esondazione sembra essere calmo, come i successivi corsi di acqua che hanno creato, nella giornata scorsa, disagi e danni sulla pista ciclo pedonale che attraversa la cittadina.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.364 volte, 1 oggi)