COLONNELLA – Ottocento firme già raccolte a Colonnella contro la realizzazione della centrale a biomassa prevista in contrada Vallecupa. Il gruppo di opposizione “Insieme per Colonnella”, in collaborazione con il comitato cittadino per la salute pubblica, sta sensibilizzando la popolazione sui rischi per l’ambiente e per la salute derivanti dalla costruzione dell’impianto.

“Le iniziative finora promosse dal nostro gruppo consiliare – afferma la consigliera Graziella Cecchini – hanno consentito di raccogliere oltre 800 firme dei residenti, preoccupati ed arrabbiati nei confronti del sindaco Pollastrelli che ha tenuto la cittadinanza all’oscuro di tutto”.

La richiesta per l’autorizzazione dell’impianto da 6 megawatt alimentato a cippato di legna è stata presentata dalla Sagitta Immobiliare di Tortoreto alla Regione Abruzzo lo scorso 8 marzo, e al Comune di Colonnella il 24 aprile. Al Comune si chiedeva “per quanto di sua competenza, il rilascio di nulla osta ovvero parere favorevole, ovvero di assenso alla realizzazione e all’esercizio dell’impianto”.

Il 4 giugno l’ufficio competente “esprime parere favorevole per quanto riguarda l’aspetto urbanistico”, mentre il sindaco firma l’atto con cui “esprime parere favorevole per quanto riguarda la conformità igienico-sanitaria” degli impianti.

Il 10 luglio la Regione Abruzzo rilascia l’autorizzazione unica per la costruzione della centrale, mentre la relativa determina è del 27 luglio.

Un forte dissenso popolare si è sollevato a Colonnella sulla realizzazione dell’impianto, tanto che la raccolta delle firme portata avanti dal gruppo di opposizione sarà affiancata anche da un’interrogazione parlamentare che presenterà l’onorevole Augusto Di Stanislao.

“Altre 300 firme sono state raccolte nei Comuni limitrofi – aggiunge la Cecchini – ed è possibile aderire anche online contattando l’indirizzo di posta elettronica comitatosalutecolonnella@gmail.com”. Il primo blocco di firme sarà presentato giovedì mattina al Presidente della Camera dei Deputati da Di Stanislao insieme ad una rappresentanza di cittadini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 533 volte, 1 oggi)