CUPRA MARITTIMA – La rassegna musicale che allieta il settembre musicale cuprense si aprirà lunedì 3 alle ore 21 presso la bellissima Villa Vinci Boccabianca con “Saxophobia”.

Il concerto spettacolo è ideato e diretto da Attilio Berni con ingresso gratuito. Attilio Berni si è diplomato in clarinetto nel Conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma, ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento dopo aver superato l’Esame di Stato nel 1985.

Dal 1993 svolge una intensa attività di ricerca storica ed organologica sul saxofono e sugli strumenti a fiato. Dal 1996 è presidente del Centro Studi Musicali Torre in Pietra, associazione no profit con la quale promuove ed organizza eventi culturali legati al mondo jazzistico e saxofonistico. Ha collaborato con la L.A. SAX di Los Angeles e la Paraschos in Grecia, in qualità di consulente e promoteur artistico. Dal 1999 è membro dell’Association des Collectionneurs d’instruments à vent di Parigi.

Numerose le collaborazioni cinematografiche e televisive tra le quali: “La leggenda del pianista sull’oceano” di G. Tornatore, “The Talented Mr. Ripley” di A. Minghella, “The Blue River” di P. Scharnk, “The Gangs of New York” di M. Scorsese, “Speciali” televisivi sugli strumenti musicali vintage e la propria collezione prodotti per La7, Jazz Channel e “RAI- DOC Futura”.

Con una passione, decisamente fuori dal comune per il saxofono e la sua storia, ha realizzato la più grande collezione del mondo di saxofoni: oltre 500 strumenti musicali rari ed unici.
Ha organizzato mostre, conferenze ed esposizioni in Italia ed in Europa e Saxophobia è la sua ultima attività creativa.

Un viaggio nel mondo e nei suoni degli strumenti musicali più insoliti ed impressionanti mai prodotti, un’avventura che rende omaggio ai grandi esecutori del jazz che hanno abbracciato questo strumento, un percorso originalissimo che sfida il tempo ridando vita alle passioni ed alle emozioni da sempre soffiate dentro questo strumento unico (www.centrostudimusicali.it).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 257 volte, 1 oggi)