GROTTAMMARE-PAGLIARE CALCIO: 0-1

GROTTAMMARE: Di Nardo, Adamoli, Monaco, Palanca, Capriotti L., Silvestri, Pagliarini (59’ Calvaresi D), Simoni, Rosa, Cameli (73’ Baldassarri), Calvaresi M. A disp: Pignotti, La Grassa, Frattali, Capriotti M., Mazza

Allenatore: Giuseppe De Amicis

PAGLIARE CALCIO: Peroni, Cafini, Sciamanna (45’ Merlonghi), Ciotti, Pulcini, Aliyevic, Tedeschi, Chiappini, Pezzoli, Crocetti, Langiotti (75’ Gregori). A disp: Camaioni, Fazzini, Cittadini, Tamburrini, Capriotti

Allenatore: Roberto Vagnoni

ARBITRO: D’angelo di Ascoli Piceno (Camela e Lancese di Fermo)

RETI: 14’ Crocetti

AMMONITI: 34’ Cafini, 53’ Ciotti, 60’ Di Nardo

ESPULSI: 75’ Simoni

ANGOLI: 5-3

RECUPERO: 4’+3’

SPETTATORI: 100 circa

GROTTAMMARE – Nel pomeriggio grottammarese in cui ci si è salvati da un match giocato sotto la pioggia battente solo per una questione di ore, i bianco-celesti cedono lo scettro della vittoria al neo-promosso Pagliare Calcio in una sfida caratterizzata da ritmi lenti, reticenza negli sfondamenti delle barriere difensive e da poche azioni da gol degne di nota.

Il primo turno di andata della Coppa Italia Sezione Marche ha visto il team di mister Vagnoni approfittare di uno svarione difensivo per siglare un successo, alla fine dei conti, meritato e sancito da una prestazione soddisfacente. Un Pagliare opportunista e rapido sulle fasce, che ha fatto delle ripartenze e dei contropiedi la sua arma d’attacco migliore. Per i bianco-rossi un rigore sbagliato e l’opportunità, nell’ultimo quarto d’ora di gioco, di avvantaggiarsi in campo della presenza di una unità in più.

Un Grottammare più remissivo e tattico, con qualche incertezza a centrocampo e soprattutto privo del suo caposaldo Ludovisi. Buoni segnali dal fronte dei giovani, con Baldassarri e Calvaresi Matteo sicuri ed efficienti in campo. Occhi puntati sul numero uno Di Nardo, che dopo un avvio incerto è man mano cresciuto in prestazione e sicurezza.

L’appuntamento prossimo è per la sfida di ritorno, che verrà giocata sul campo del Pagliare Calcio in data domenica 2 settembre.

Per quello che riguarda la cronaca, si parte subito al 14’ col gol per gli ospiti. Crocetti dal limite s’impossessa di una palla vagante, dribbla Silvestri e di collo sinistro indovina il primo palo basso dove Di Nardo non riesce ad arrivare. Il Pagliare approfitta del black-out dei bianco-celesti generato dal gol e ci prova al 22’ con Crocetti che dai 30 metri tenta un tiro di prima che termina molto a lato. La reazione dei padroni di casa arriva al 26’. Cross dalla destra di Adamoli per Rosa, che in area piccola stoppa di petto ma viene anticipato all’ultimo nella conclusione da un difensore del Pagliare.

Due minuti dopo azione di contropiede con Pezzoli che entra in area e da posizione defilata, serie di finte ma la conclusione finisce alle stelle. Ancora Pagliare al 38’, Pezzoli vola in contropiede, entra in area ed esplode un collo sinistro ribattuto miracolosamente di pugno da Di Nardo.

Nella ripresa si parte con Rosa, al 49’ è servito da un passaggio filtrante di Adamoli, in piena area e tutto solo sparacchia addosso a Peroni che respinge in angolo. Al 60’ su punizione del Pagliare, palla filtrante in area. Di Nardo esce male e commette fallo su Crocetti, l’arbitro concede il rigore. Dal dischetto Merlonghi fallisce spedendo il pallone a fil di palo.

Reazione bianco-celeste al 71’ con Cameli che servito da un cross in area e da posizione defilata, tenta la conclusione al volo che impatta contro il corpo di un giocatore del Pagliare, il quale evita un gol praticamente fatto e due minuti dopo con Baldassarri che va vicino al gol. Cross dalla destra e tuffo di testa del giovane bianco-celeste che tutto solo in area manda a lato. L’ultimo sussulto del match è marchiato Pagliare, al 78’ Merlonghi dribbla un paio di difensori bianco-celesti e dal limite calcia alto.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 387 volte, 1 oggi)