ACQUAVIVA PICENA – “Acquaviva non si può cambiare in pochi mesi. Chiedo alla cittadinanza collaborazione e calma; noi di certo non ci tiriamo indietro di  fronte agli impegni presi e guardiamo con particolare preoccupazione alla situazione delle strade e di alcune in particolare che si trovano in situazione di particolare dissesto”. Pensieri e parole del sindaco Pierpaolo Rossetti, giunto quasi al termine della sua prima estate da amministratore. Mesi dedicati all’organizzazione degli eventi estivi, ma anche ai primi interventi per il paese.

“Il  primo materialmente visibile è relativo  alla sistemazione dei giardini della fortezza, con il rifacimento della staccionata, rendendola più resistente della precedente, ed il rinnovamento dei giochi presenti. Si  tratta di un intervento diretto a rendere  nuovamente fruibili ai più piccoli i  giochi, quale prima parte di un progetto teso ad abbellire ed attrezzare ulteriormente i giardini e ad individuare ed attrezzare almeno una ulteriore area verde, presumibilmente quella situata vicino all’asilo”. Prosegue il primo cittadino: “Alla  fine del mese di agosto inizieranno i  lavori di sistemazione della pavimentazione  del Belvedere Rosa Piattelli, al fine di risolvere il problema delle infiltrazioni d’acqua nei sottostanti locali, così da renderli fruibili, nel rispetto del vincolo previsto dal finanziamento richiesto dalla precedente amministrazione”.

Rosetti annuncia quindi novità relative alla torre dell’orologio, che verrà messa in sicurezza con l’eliminazione dell’impalcatura, e alla regolamentazione del traffico nel centro storico, con l’aumento dei parcheggi.

“Grave – prosegue il sindaco – è la situazione dell’impianto di illuminazione pubblica, che richiederà investimenti consistenti, precisando che il problema verificatosi intorno a ferragosto al centro storico, rimasto diverse volte al buio, verrà presto risolto avendo richiesto un incremento della potenza a disposizione”.

Conclude Rosetti: “Entro la fine di settembre verrà avviata la raccolta differenziata spinta, con l’eliminazione di tutti i cassonetti dell’immondizia, ad eccezione di quelli per l’umido. Particolare  attenzione verrà riservata alla scuola, la  quale necessità di diversi interventi strutturali, che verranno affrontati gradualmente, tenuto conto delle risorse disponibili e della sicurezza. Numerose  le proposte dirette a fornire un servizio  doposcuola, anche a chiamata, nonché le iniziative per corsi di musica, tra le quali l’amministrazione cercherà di garantire una coordinata proposta formativa e di sostegno alle esigenze delle famiglie, garantendo il rispetto degli impegni già in essere. Altro  obiettivo di primaria importanza è la  riorganizzazione di un efficiente gruppo comunale di protezione civile, per il quale sarà importante individuare una sede adeguata e risorse per l’allargamento del gruppo, con particolare attenzione ai giovani”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 727 volte, 1 oggi)