MONTEFIORE DELL’ASO – Dopo il tutto esaurito dei due precedenti incontri, sabato 11 agosto il Festival Sinfonie di Cinema – con fine al 13 agosto, sempre nel suggestivo paese storico di Montefiore dell’Aso-, guarda ai più giovani con i cortometraggi realizzati dai ragazzi e la magia di Hugo Cabret.

Alle ore 21.15 nel chiostro di San Francesco sarà proiettato il cortometraggio “Bazzecole, Quisquilie, Pinzellacchererealizzato dagli studenti dell’Istituto Scolastico Comprensivo Ripatransone, Montefiore dell’Aso, Cossignano nell’ambito del progetto Laboratorio del Cinema.
Saranno sei gli sketch realizzati (La segretaria, la lettera, il ballo delle forchette e il pane, sere d’estate, do ut des, brava) dove i giovani protagonisti: Elia, Lorenzo, Marco, Gianmaria, Enrico, Luca, Letizia e Chiara, interpretano particolari scenette comiche.

A seguire sarà trasmesso sullo schermo il bellissimo film “Hugo Cabret” di Martin Scorsese.

Il film, presentato in anteprima alla sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, si è aggiundicato cinque Premi Oscar su undici nomination (tra cui la Miglior Scenografia con Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo), mentre Scorsese ha vinto il Golden Globe 2012 come miglior regista.

Durante la serata resterà aperta la mostra “Il rapporto tra il cinema ed il fotografo di scena” di Claudio Iannone.

Il Festival, nato da un’idea di Pepi Morgia per la Direzione Artistica di Giancarlo Basili, è promosso dall’ Amministrazione Comunale di Montefiore dell’Aso, dall’Amministrazione Provinciale di Ascoli Piceno, dalla Marche Film Commission, dalla Fondazione Marche Cinema Multimedia, dalla ditta Imac e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 118 volte, 1 oggi)