Per vedere i video cliccare in basso a destra.
Interviste di Angelo Pisani.
Riprese di María José Fernández Moreno.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I sorrisi di Pazzi, la grinta di Napolano e la “fame” dei nuovi hanno dato, se non la certezza di vincere (quella non la dà nessuno), la speranza che l’impresa non sia impossibile.

Durante la presentazione la squadra è parsa rilassata e divertita e, nelle parole di tutti (sia sul palco che tra i tifosi), c’è la convinzione di essere una squadra migliore dell’anno scorso.

La dirigenza (Pignotti, Bartolomei, Spadoni, Cimmino) non è salita sul palco e ha seguito la presentazione da lontano: sarà per timidezza, sarà per non dare rilievo a questioni extra calcistiche, ma è stato giusto così. Il momento era per la squadra ed è giusto ci fossero i ragazzi sul palco.

Tra sorrisi e promesse, ci pensa Palladini a mettere le cose in chiaro: “Voglio una squadra pronta a lottare, che non molla mai. Vogliamo vincere. Una squadra da temere? Saranno gli altri a temere noi”.

Convinzione, si diceva. Se arriveranno anche i risultati non resta che scoprirlo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.064 volte, 1 oggi)