SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il colpo di scena si concretizza proprio sul finale. Niente Super Summer Games presso la foce dell’Albula, bensì un clamoroso ed inaspettato spostamento nel piazzale antistante il Palazzetto dello Sport.

Un fulmine a ciel sereno ad appena una settimana dall’evento che, come da tradizione, si era sempre svolto in spiaggia. L’organizzatore Nico Virgili aveva già dovuto ingoiare un primo boccone amaro con lo sfratto dall’ex camping, ma la spiaggia libera numero uno era parsa in fin dei conti un buon compromesso.

Niente da fare invece, per stessa ammissione di Virgili: “Eravamo pronti, purtroppo è andata così – dice ai taccuini di Rivieraoggi.it – I motivi sono tanti, gli spazi forse non bastavano. Dopo le piogge lo spazio calpestabile all’Albula si era ridotto”. Probabile che sulla decisione abbia pesato anche una questione legata al blocco del traffico. Fatto sta che i Summer Games perdono in questo modo la loro struttura originaria. Una manifestazione, alla vigilia del ferragosto, lontana dal mare, appare a questo punto un’ardua scommessa. Virgili lo sa e coscientemente annuncia: “Lo show tornerà gratuito. Ci stiamo impegnando nel trasformare la discoteca in concerto”.

Prima di accettare la soluzione Viale dello Sport, il Summer Games aveva bussato pure alla Capitaneria, per ricevere l’autorizzazione relativa alla zona del Porto, nella quale recentemente si è esibito Vinicio Capossela: “I tempi rischiavano di allungarsi, siamo stati costretti a rinunciare all’ipotesi”.

La metamorfosi della manifestazione pone pertantodei dubbi sul programma. Si starebbe cercando di confermare le giornate del 13 e del 15, tra stand gastronomici, proiezioni ed attrazioni di vario genere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.194 volte, 1 oggi)