SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Massimo Fabbrizi conquista l’argento ai Giochi Olimpici di Londra nella specialità del Tiro a Volo. Lo sportivo di Monteprandone, Campione del Mondo in carica, è stato sconfitto solo nei “tempi supplementari” dal croato Giovanni Cernogoraz.

146 su 150 era stato il punteggio ottenuto nella prima fase, alla pari proprio con Cernogoraz. Sono stati quindi necessari gli spareggi, purtroppo meno fortunati.

Carabinere residente a Monteprandone, Fabbrizi è originario di San Benedetto. Tra le sue passioni anche la pesca, che pratica quando non è impegnato con la sua attività agonistica. Arrivato alle Olimpiadi in condizioni non ottimali, a causa di una forte febbre che l’ha tenuto a riposo per oltre una settimana, l’atleta piceno ha comunque ottenuto uno splendido risultato.

L’argento di Fabbrizi arriva 48 ore dopo l’oro di Jessica Rossi, nella categoria femminile.

STRACCI ESULTA: “LO ASPETTIAMO” E’ entusiasta il sindaco di Monteprandone Stefano Stracci: “Ho seguito questa gara straordinaria col cuore in gola. E’ stata una grandissima rimonta, nonostante il secondo posto. Non vediamo l’ora che torni a Monteprandone per abbracciarlo e festeggiarlo con tutta la comunità”.

SPACCA: “PER LE MARCHE OLIMPIADI DA INCORNICIARE” I complimenti arrivano infine anche dal Presidente della Regione, Gian Mario Spacca: “E’ forte l’emozione che questa nuova impresa di un atleta marchigiano ci ha regalato. Massimo ha centrato un risultato grandioso alla sua prima Olimpiade, dimostrando grandi doti sportive e sangue freddo. Grazie alla sua impresa la nostra regione conquista nuovamente la ribalta alle Olimpiadi di Londra che si confermano così per le Marche un evento da incorniciare”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.431 volte, 1 oggi)