SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si riunirà venerdì 10 agosto dalle 18.30 la Commissione sui Lavori Pubblici nella quale si discuterà della delicata questione degli allagamenti. L’incontro era stato richiesto in maniera urgente dal Popolo della Libertà, per fare il punto insieme ai tecnici comunali sull’attuale situazione cittadina.

“In quell’occasione faremo ufficiale richiesta di un consiglio comunale aperto, in virtù anche della decisione strana di annullare l’assise prevista per il 9”, dichiara la consigliera comunale azzurra, Annalisa Ruggieri. Una decisione questa che ha “colto di sorpresa” il centrodestra, in quanto “sarebbe stato meglio affrontare immediatamente il problema, anziché rimandarlo”. “Così non si risolve nulla – prosegue – far passare il tempo non serve a niente. Non conosco il motivo di questo cambio di rotta, intanto vediamo come andrà la Commissione. Ascoltare i tecnici sarà utilissimo, al di là delle diatribe politiche, che vorremmo lasciare da parte. E’ la città che ce lo chiede”.

“RINVIO INACCETTABILE” Nel frattempo, a Pasqualino Piunti non è andata giù la motivazione addotta dal presidente del Consiglio Comunale, Marco Calvaresi, in merito proprio allo slittamento del civico consesso. “Sostiene che era solo uno il punto all’ordine del giorno. Quello degli allagamenti è l’argomento degli argomenti, una priorità. Non è quindi giustificabile tale scelta. Non credo sia lui il responsabile, ma se si è fatto portavoce dell’amministrazione comunale, gli rispondo che questo invito è assolutamente irricevibile. Anzi, sarebbe stato un vantaggio. Senza fretta avremmo approfondito il tema, confrontandoci a viso aperto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 491 volte, 1 oggi)