MARTINSICURO – La rottura di una condotta idrica a Roseto lascia nuovamente a secco la costa. I ripetuti guasti alla rete idrica che si verificano da settimane stanno mettendo in ginocchio il teramano, con numerosi disagi a residenti e turisti presenti sul territorio.

Ieri pomeriggio, venerdì 3 agosto, si è verificata una rottura della condotta principale litoranea a Cologna Spiaggia (Roseto). In serata già si sono registrati problemi nell’erogazione dell’acqua sulla costa, a Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, e Roseto (limitatamente a Cologna Spiaggia).

I tecnici si sono messi subito al lavoro per la riparazione del guasto, e in nottata il problema è stato risolto. Sono state subito avviate le manovre di ricarico, ma qualche minimo disagio potrebbe ancora permanere nel fine settimana.

A Martinsicuro il sindaco Paolo Camaioni, con apposita ordinanza del 6 luglio, ricorda ai cittadini che, al fine di evitare sprechi, è vietato utilizzare l’acqua pubblica per tutti gli usi diversi da quello alimentare domestico e per l’igiene personale (come ad esempio innaffiare orti o giardini, riempire fontane o piscine, lavare auto o piazzali, ecc). I controlli sono affidati alle forze dell’ordine e i trasgressori saranno sanzionati con multe dai 25 ai 500 euro. Il provvedimento resterà in vigore fino al 15 settembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 301 volte, 1 oggi)