SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Notte di mezza estate, lo show del trombonista Lito Fontana è andato in scena il 25 luglio scorso nella ex pista di ballo della Palazzina Azzurra. Spazio pieno ben oltre la capienza a sedere per assistere allo spettacolo durante il quale il musicista sambenedettese, accompagnato dal pianista Fausto Quintabà, ha incantato il pubblico con virtuosismi e gag divertenti ma anche sublimi rivisitazioni di brani classici come quelli di Rossini e del jazz moderno di Appermont e Raum.

Lo spettacolo ha rappresentato un’anteprima di quello che Fontana (a cui recentemente il costruttore di strumenti musicali austriaco Schagerl ha intitolato un modello di trombone) porterà in giro per il mondo (previste tappe negli Stati Uniti e in mezza Europa) a partire da novembre.

“Voglio ringraziare di cuore il settore Cultura del Comune per il supporto offertomi nell’allestimento di questa serata – dice Fontana – e soprattutto i tantissimi sambenedettesi e turisti che hanno assistito allo spettacolo. Una serata indimenticabile che rafforza il mio legame d’amore con San Benedetto nonostante la vita e la professione mi abbiamo portato da tempo lontano da qui”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 191 volte, 1 oggi)