CORROPOLI – I ragazzi dell’Istituto Aeronautico – Liceo Scientifico “Antonio Locatelli” di Bergamo , ospiti nella scuola di Grottammare, provano a volare al campo di volo “Val Vibrata” di Corropoli. Dopo aver partecipato allo stage nella sede centrale di Bergamo, gli studenti del Liceo Scientifico Aeronautico di Grottammare ricambiano l’ospitalità accogliendo gli studenti bergamaschi che hanno eseguito lo stage di volo nella città marchigiana. Grazie all’organizzazione del preside, il professor Giuseppe Di Giminiani, che pur di essere vicino a suoi ragazzi ha conseguito la patente di guida dell’autobus della scuola, i ragazzi hanno potuto sperimentare su due aerei ultraleggeri P92, messi a disposizione dall’Avioclub Val Vibrata, un volo di prova. Più di cento i ragazzi, con qualche presenza femminile, che hanno provato a volare, seguiti dagli istruttori Renato Desti, Leonardo Bonfigli, Dennis Del Prete e Eliano Tigri, sorvolando alcuni paesi della Val Vibrata. Soddisfatto il preside Di Giminiani per la riuscita dello stage, soddisfatto anche il presidente dell’Avioclub, scuola di Volo VDS a motore 162, Remo Dezi, che ha visto per alcuni giorni movimentarsi in modo significativo il campo di volo.

Nello staff dell’Avioclub, giunto al 21° Corso con 150 attestati già rilasciati, il direttore della scuola Sergio Cremonesi e il vicepresidente Giandomenico Bonfigli.

L’Istituto Aeronautico – Liceo Scientifico “Antonio Locatelli” di Grottammare, vero protagonista di questa estate “volante” conta un numero elevato di iscritti, tanto che le iscrizioni sono state chiuse con un mese di anticipo, è dotato di modernissime attrezzature e simulatori di volo e soprattutto è l’unico dotato di IPad per l’insegnamento ai ragazzi.

Inoltre l’istituto è in linea con le attuali e future esigenze delle compagnie di navigazione aerea, Enti Pubblici e Militari, ai quali fornisce numerosi piloti.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 836 volte, 1 oggi)