NERETO – Grande successo, lo scorso martedì 24 luglio, per l’VIII edizione del Concerto Sinfonico di Nereto, a cui ha assistito un nutrito pubblico di oltre duecento persone.

La pioggia ha portato l’orchestra G. Rossini ed il Maestro Chiarini ad esibirsi al chiuso, nell’aula magna del liceo scientifico di Nereto. “Quello che sembrava un contrattempo – dichiara il direttore d’orchestra Luisella Chiarini – si è rivelato una benedizione: al chiuso la forza della musica e dell’interpretazione è arrivata dritta al cuore del pubblico che, emozionato fino alle lacrime, ha seguito in religioso silenzio tutto il concerto”. Qualcuno è arrivato a dire al Maestro: “Grazie, mi avete fatto sentire come a Salisburgo”.

Soddisfazione anche da parte del sindaco Stefano Minora che, dopo aver omaggiato il Maestro e l’orchestra, ha annunciato la prossima realizzazione di un auditorium, a Nereto, in cui ospitare eventi culturali.

Questa VIII edizione del Concerto Sinfonico, arricchitasi del contributo del pianista Marco Vergini, ha più che mai consolidato il legame del Maestro Chiarini con il suo paese d’origine che, grazie anche al contributo della fondazione Tercas, caldeggia la sua ormai tradizionale esibizione estiva.

Il prossimo appuntamento con il Concerto Sinfonico è fissato per il prossimo sabato 4 agosto, nella suggestiva cornice della Rocca Costanza di Pesaro.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 485 volte, 1 oggi)