SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il secondo atto degli allagamenti in Riviera hanno convinto il sindaco Gaspari a tornare sull’argomento. Ad appena ventiquattr’ore dalla prima analisi, simile per toni e contenuti: “Capisco che tutti se la prendano con me, è normale che si cerchi un responsabile. Tuttavia il potere non è a capo ad un’unica persona”.

Ecco quindi l’annunciata volontà di offrire massima trasparenza ai cittadini: “Voglio fare un’informativa sulla situazione fognaria nel corso del prossimo consiglio comunale, su quelle che sono le criticità e le possibili soluzioni passando per gli interventi in itinere. Ci vuole una presa di coscienza”. Poi ribadisce: “Occorre separare le acque bianche dalle nere, l’Ato finanzierà l’intervento”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.417 volte, 1 oggi)