COLONNELLA – Un passaporto in cambio di cocaina ed eroina. Un insolito pegno quello fornito da un tossicodipendente di 33anni di Nereto ad una spacciatrice rom, Claudia Spinelli di 37 anni, residente a Colonnella. L’uomo, i cui movimenti erano tenuti sotto controllo dai carabinieri di Nereto, guidati dal luogotenente Amico Ventresca, si è recato nell’abitazione della rom a prelevare lo stupefacente. Una volta arrivato, ha consegnato il passaporto (segno di un rapporto fiduciario con la spacciatrice, da cui evidentemente era solito rifornirsi) con l’impegno di portare al più presto il denaro necessario per riscattarlo ma, nel momento in cui è avvenuto il passaggio della droga (cocaina ed eroina per un peso complessivo di 6 grammi), sono intervenuti i militari che hanno arrestato la donna per spaccio di droga.

I carabinieri hanno provveduto ad effettuare la perquisizione domiciliare, ma non è stato trovato altro stupefacente. Sono stati rinvenuti invece  in banconote di piccolo taglio, probabile frutto dell’attività di spaccio. La donna è stata condotta nel carcere di Castrogno mentre il 33enne è stato segnalato alla Prefettura come assuntore.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 477 volte, 1 oggi)