MARTINSICURO – Un giovane è morto e la sua compagna è rimasta ferita nel corso di un grave incidente avvenuto sulla Statale 16 (km 344) nei pressi di Martinsicuro. Sul posto sono accorsi immediatamente forze dell’ordine e sanitari del 118. La donna è stata prontamente trasportata in eliambulanza all’ospedale di Teramo. Intanto, il tratto di strada, interessato dall’incidente, è stato provvisoriamente chiuso in entrambe le direzioni.

AGGIORNAMENTO ORE 15,30: si chiamava Lorenzo Di Egidio il giovane deceduto nel tremendo scontro avvenuto sulla Statale 16 a Villa Rosa, all’altezza di via Filzi. Il ragazzo, 21 anni di Giulianova, stava percorrendo il tratto di strada a bordo di una Citroen Xara in compagnia di una coetanea, C.F, della provincia di Firenze. All’improvviso una Rover che procedeva sul fronte opposto, e guidata da M.F, senegalese di 39 anni residente a Monteprandone, pare che abbia azzardato un sorpasso, andandosi a scontrare con l’auto dei due giovani che stava sopraggiungendo.

A causa dell’impatto tremendo, è stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco per estrarre le vittime dalle lamiere. Il giovane è morto sul colpo, mentre la ragazza, in gravi condizioni, è stata trasportata in eliambulanza all’ospedale Mazzini di Teramo, dove è ricoverata in prognosi riservata. Anche l’extracomunitario, che ha riportato delle lesioni, è stato trasportato in ospedale.

La statale è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni per circa un paio d’ore, per permettere l’atterraggio dell’eliambulanza e ai mezzi di procedere con le operazioni di soccorso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Martinsicuro che hanno effettuato tutti i rilievi del caso. I mezzi sono stati sequestrati e per il senegalese è scattata l’accusa di omicidio colposo.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 7.250 volte, 1 oggi)