GROTTAMMARE- Riportiamo fedelmente le parole inviateci a mezzo comunicato stampa da Umberto Scartozzi, imprenditore turistico grottammarese e presidente dell’Associazione Operatori Turistici (Aot). Le parole scritte di seguito corrispondono a quelle inviate dallo stesso Scartozzi al Comune di Grottammare già qualche tempo fa all’attenzione della dottoressa Fiorella Fiore.

“Gentile dottoressa Fiore, la informo su un fatto con l’augurio che prenda la presente lettera in modo costruttivo. Qui si sta verificando un’emergenza comunicativa di non facile risoluzione riguardo alla tassa di soggiorno.

Lei stava riflettendo qualche giorno fa – sono passate già due settimane – insieme all’amministrazione, circa l’opportunità di predisporre una lettera di presentazione al turista, che spieghi non tanto che c’è una tassa di soggiorno a Grottammare, piuttosto perché l’amministrazione ha inserito il nuovo balzello dal 1° luglio 2012.

Spero che questa riflessione sia terminata, e che si sia capito finalmente che la lettera va predisposta. Noi operatori dobbiamo comunicare che c’è questa nuova imposta, e siamo d’accordo, ma a chi ci chiede cosa il Comune dia in cambio, che cosa dobbiamo rispondere? Che non abbiamo nulla di scritto in linea ufficiale dal Comune?

Non essendo noi sostituti d’imposta qualora qualcuno si rifiutasse di pagare, tantomeno siamo sostituti di buone e chiare informazioni comunicative. Ci rifletta sul concetto di sostituti d’imposta, e lo trasmetta ai suoi amministratori.

Mi dica se la dobbiamo preparare noi un’informativa e se il Comune ci autorizza a predisporla. Non possiamo fare la figura dei peracottari nell’essere l’unico comune, a non avere un’informativa per il turista che arriva.
Ho notato che sul giornalino delle manifestazioni luglio-agosto c’è un qualche accenno dell’assessore alla Cultura  Enrico Piergallini sulla tassa, allora perché non estrapolarlo e preparare questo volantino? Perché il Comune deve essere reticente? Perché celare la realtà e complicarci la vita così tanto?”

A oggi, 18 luglio 2012, Umberto Scartozzi non ha avuto ancora nessuna risposta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)