Per vedere il video clicca in basso a destra.
Riprese e montaggio di Maria Josè Fernandez Moreno. Intervista di Emanuela Voltattorni

RIPATRANSONE – “Nonostante tutto ci sono persone che mantengono il proprio patrimonio culturale e quando vedi paesi come Ripatransone scopri che non tutto è perduto”, così ha esordito Fiorella Mannoia durante la conferenza stampa di presentazione del tour. Un’anteprima nazionale sarà quella del 18 luglio, ore 21.30, al Teatro delle Fonti. Quindici elementi saliranno sul palcoscenico con la cantante che per la prima volta presenterà due canzoni scritte da lei.

Ho vinto il pudore dopo anni– commenta la Mannoia- dopo aver collaborato con gente del calibro di De Gregori o Fossati , ogni cosa che scrivevo mi sembrava banale”.

Intensa come il colore dei suoi capelli, la cantante romana ha svelato le sue origini marchigiane da parte di madre e ci ha spiegato il motivo del nome del tour, Sud.

“Il nostro futuro che ci piaccia o meno sarà multietnico a causa dell’impoverimento che abbiamo causato al Sud del mondo. L’album è completamente dedicato a Thomas Sankara che fu presidente del Burkina Faso assassinato a soli 38 anni”. Sul palco anche cinque ragazzi dell’Axè, il progetto dell’italiano Cesare De Florio La Rocca che tenta di salvare i giovani di Salvador De Baia dalla strada attraverso l’arte, di cui la cantante è testimone.

“Bisogna insegnare a tutti i ragazzi la bellezza, lasciargliela assaporare e poi ribadire i valori di etica e morale che oggi sono andati persi” conclude la Mannoia.

L’Amministrazione Comunale di Ripatransone ha manifestato tutta la sua soddisfazione per l’evento che il sindaco Remo Bruni inseguiva da quando era assessore. Da sottolineare l’intervento di Giorgia Gabrielli, assessore alla cultura del Consiglio Comunale dei Ragazzi, che ha espresso la sua gioa per il concerto del 18 luglio.

Per acquistare i biglietti i circuiti attivi sono www.bookingshow.com www.ticketone.it e www.liveticket.it
per ogni informazione sui costi e punti prevendita info 0736/981746

Per chi decidesse all’ultimo momento, i biglietti saranno disponibili anche al botteghino del Teatro delle Fonti.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.900 volte, 1 oggi)