SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Urbanistica e non solo. Il prossimo mercoledì 18 luglio è stata convocata una seduta del Consiglio comunale per trattare i tredici punti all’ordine del giorno. Tra questi ecco quelli più rilevanti:

– l’approvazione definitiva del primo stralcio del Progetto Casa Comunale. Si tratta di dare il via libera al piano particolareggiato di recupero di iniziativa pubblica riguardante gli immobili siti in via V. Veneto (Brutti e altri), viale dello Sport (Nidis srl), via Aleardi (Gedaf), via Toscana (Apollo), via Esino (Alessandra srl), via Asiago/via Toscana (Lodovici e altri), via Colle della Maddalena (Centro sud Srl), Corso Mazzini (Ricci Laura), via Esino (Gabrielli Enio) e via del Cacciatore (Remer srl);
– l’adozione del piano particolareggiato di iniziativa pubblica delle strutture ricettive alberghiere. Dopo circa 18 mesi dall’approvazione definitiva del piano, avvenuta quando il provvedimento arrivò in Consiglio in prima lettura nel novembre del 2010, l’Amministrazione Comunale ha dato mandato all’Ufficio di Piano di verificare lo stato di attuazione dello stesso e di proporre una variante normativa che semplifichi alcune procedure ed elimini incongruenze evidenziatesi;
– la revoca di tutte le delibere che avevano portato all’approvazione della variante all’art. 29 delle norme tecniche di attuazione del Piano Regolatore Generale con conseguente adozione del nuovo testo normativo riguardante le zone residenziali di completamento;
– l’approvazione dell’integrazione tecnica proposta dal Consiglio Superiore dei lavori pubblici riguardante l’esame del Piano Regolatore Portuale di San Benedetto del Tronto. Nella nota del Ministero si chiede di specificare i contenuti essenziali della proposta di piano che determinano i profili tecnico-ambientali dell’intero comprensorio portuale in particolare della nuova darsena nord;
– il via libera alla variante al Piano Regolatore Generale in merito al progetto di modifica proposto al costruendo edificio turistico ricettivo in via G. Sgambati angolo via R. Zandonai;
– l’integrazione delle destinazioni d’uso del complesso edilizio sito in viale dello Sport e l’approvazione dello schema di atto integrativo della convenzione tra il Comune e la ditta “ADRIATICA S.p.a.”. Nella convenzione vengono definiti gli obblighi a carico della ditta proponente tra i quali è prevista la cessione al Comune di un’area da destinare a parcheggio pubblico;
– la modifica del regolamento concernete le norme sull’utilizzazione del litorale marittimo per finalità turistiche e ricreative. Recependo la normativa regionale, vengono ridefiniti i tempi e le modalità per lo svolgimento del servizio di salvataggio che sarà garantito dal primo fine settimana del mese di giugno, dalle ore 09,30 alle ore 18. Inoltre il servizio sarà garantito per postazioni limitrofe da un assistente bagnanti ogni 280 metri anziché per ogni singola postazione tra le 13 e le 15;
– l’adesione dell’Ente alla Strategia Internazionale verso rifiuti zero entro il 2020, attraverso un insieme di azioni riguardanti la raccolta differenziata e la riduzione dei rifiuti. Verrà anche istituito un “Comitato tecnico verso Rifiuti Zero” con il compito di monitorare il percorso verso Rifiuti Zero per renderlo verificabile, partecipato e costantemente in grado di aggiornarsi anche alla luce dell’evolversi del quadro nazionale ed internazionale;
l’approvazione del nuovo contratto di servizio per la gestione dei parcheggi a pagamento senza custodia dei veicoli con l’Azienda Multiservizi spa che resterà in essere fino al 30 maggio 2013;
– gli indirizzi amministrativi e l’approvazione del regolamento al fine di dotare la Polizia Municipale di strumenti di autodifesa e di contenzione.

Come sempre la diretta streaming della seduta consiliare sarà visibile sul sito del Comune www.comunesbt.it.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)