TERAMO – Da questa mattina sulla pagina Facebook della Provincia di Teramo  https://www.facebook.com/provinciateramo i cittadini possono pronunciarsi circa l’accorpamento delle Province: meglio da soli, con l’Aquila o con Pescara? Questo il senso del sondaggio, a cui è possibile rispondere anche sul sito dell’Ente.

“Sarà interessante vedere cosa rispondono i cittadini – dichiara il presidente Valter Catarra – fino ad oggi la questione della soppressione o dell’accorpamento delle Province, soprattutto nei territori, è stata vissuta fra semplificazioni e cinismo, quasi fosse l’occasione per sbarazzarsi di competitors politici o farsi spazio fra le file sempre più serrate dei partiti e della politica. Ai cittadini è stata presentata come la panacea di tutti i mali della pubblica amministrazione –  che sono tanti e che rimarranno tali perchè non si è voluto lavorare sulle riorganizzazioni, sulle competenze e sui giovani e perchè si tagliano gli investimenti sui servizi e sull’innovazione – mentre è destinata a crearne di nuovi.
Non ci piacciono i campanilismi, per noi aquilani e pescaresi rimangono fratelli,  e il nostro è un approccio assolutamente istituzionale ma visto che secondo il provvedimento del Governo Monti entro dicembre la provincia teramana – non l’ente Provincia attenzione – non ci sarà più abbiamo pensato di utilizzare lo strumento di partecipazione e condivisione più amato dalle persone, Facebook, per sapere cosa ne pensa la comunità teramana”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 616 volte, 1 oggi)