Pubblico integralmente una lettera inviata al giornale dai suoi famigliari. Era un grande nostro amico e collega sin dagli inizi di Espresso Rossoblu dove, da segretario della scuola Media Curzi, iniziò un mestiere che sapeva interpretare come pochi. Seguirà un mio ricordo personale

Gentile Direttore,

è con immenso cordoglio che Le invio questa missiva per informarla che ieri sera mio suocero, il giornalista Enzo Troilo, ci ha lasciati dopo una lunga e crudele malattia. Fino all’ultimo minuto è stato amorevolmente accudito in casa sua dai tre figli e in particolare dalla figlia Mariella, che negli ultimi mesi era tornata da Bologna per poterlo curare personalmente. E’ stato un uomo vitale ed impegnato fino a quando il suo fisico e il suo cuore generoso glielo hanno consentito. Ricorderà nei mesi scorsi il suo impegno nel sostenere la nostra petizione contro la chiusura della scuola in via Petrarca; nonostante la malattia fosse ormai già in uno stadio molto avanzato, non è mai voluto mancare ad un incontro con il Dirigente scolastico ed ha continuato ha far sentire la propria voce dalle pagine dell’Ancora nella speranza di ottenere un risultato positivo per l’adorata nipotina Arianna e per tutti i bambini di San Benedetto.

Nelle ultime settimane ha sofferto moltissimo, ma ha almeno avuto la consolazione di non essere mai abbandonato dalla Fede né dall’affetto e dalla vicinanza dei suoi cari. I medici potrebbero sicuramente spiegare in termini scientifici ciò che gli è accaduto, ma io sono certa che in realtà la reale causa della sua morte è stato l’immenso dolore di non avere più accanto a sé l’amatissima moglie Bruna, che ci aveva improvvisamente lasciati lo scorso anno.

Ho ritenuto opportuno informarla di queste tragiche circostanze per la stima che vi legava reciprocamente e nella speranza che il Suo giornale possa pubblicare un suo breve ricordo.

I funerali si terranno domani mattina, alle 10.30 nella chiesa dei Padri Sacramentini.

La ringrazio per la Sua attenzione e Le invio cordiali saluti ed un augurio di buon lavoro.

Myriam Blasini Troilo

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.452 volte, 1 oggi)