SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Niente discoteca sulla spiaggia né finanziamento per la Notte Bianca 2012. La nona edizione della manifestazione, che si svolgerà il prossimo 4 agosto, non riceverà alcun contributo dall’amministrazione comunale che, in compenso, contribuirà esclusivamente alla copertura di alcune spese di contorno, come quelle legate alla vigilanza e ai servizi di pulizia della Picenambiente.

Tale quadro sarebbe emerso nel faccia a faccia andato in scena tra sindaco e organizzatori nella mattinata di mercoledì, al quale però non hanno preso parte gli esponenti della madrugada, che erano invece stati annunciati. Con loro si sarebbe dovuta prendere una decisione definitiva in merito  all’evento previsto presso la foce dell’Albula, capace di radunare fino all’alba migliaia di giovani.

Ci si riaggiornerà nei prossimi giorni, anche se la situazione pare ormai delineata: gli chalet della movida compenseranno il buco d’offerta con musica (a pagamento?) fino a notte fonda.

ADDIO FUOCHI Mancheranno pertanto all’appello i fuochi piromusicali, in quanto lo show era strettamente legato alla presenza della discoteca..

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.197 volte, 1 oggi)