SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nell’anno europeo dello Sport, mentre Londra vedrà gli atleti nazionali impegnati nelle varie discipline dei giochi olimpici, anche il quartiere Ragnola si mette in corsa.

E’ iniziata infatti la 26° edizione della Ragnoliade, la mini olimpiade per ragazzi che dal 7 al 21 luglio si sfideranno presso il Campo di atletica leggera e il campo sportivo “Schiavoni”.

Come di consueto una fiaccolata ha preceduto l’inizio dei giochi. Tedofori in erba hanno vissuto in anteprima le emozioni delle vicine gare attraversando le vie di San Benedetto del Tronto e portando in staffetta la fiaccola accesa.

La manifestazione, organizzata dalla Polisportiva Ragnola, quest’anno coinvolge 220 ragazzi dai 6 ai 14 anni che si sfideranno nelle principali discipline olimpiche quali atletica leggera, calcio maschile, pallavolo femminile. Per finire castelli di sabbia per tutti. Organizzata per la prima volta nel 1987, l’obiettivo della Ragnoliade dopo 26 anni rimane quello di celebrare lo sport e l’amicizia, educare alla solidarietà e al rispetto dell’avversario.

Il presidente della Polisportiva, Domenico Mozzoni, ha completamente dedicato il proprio saluto ai piccoli atleti: “Buon gioco a tutti, fate nuove sane amicizie e ricordatevi che il vostro avversario è vostro amico e come tale dovete rispettarlo. Poche sono le manifestazioni locali che possono permettersi il record di 26 anni di continuità. Segno di un’organizzazione collaudata, passione verso lo sviluppo sociale del quartiere e di apprezzamento consolidato”.

Per info: 335 68.10.298 – Sede: 0735-65.68.50

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)