SAN BENEDETTO DEL TRONTO- E’ successo alle ore 6 della mattinata di domenica 8 luglio. Un giovane, Ymerllari Dejs, 28enne di origini albanesi operaio presso una vetreria in via Carducci,  residente a San Benedetto, in sella ad una Kawasaki 750 si accingeva ad intraprendere la grande curva di Viale dello Sport nei pressi del centro comerciale EuroSpin.

Per cause ancora al vaglio dei Carabinieri, il centauro, forse per un colpo di sonno e per la forte velocità ha perso il controllo del mezzo che invece di effettuare la curva è andato dritto.

La moto è rimbalzata sul marciapiede ed e’ stata sbalzata ad una decina di metri nella radura circostante mentre il corpo dello sfortunato ragazzo è stato  catapultato dall’altra parte finendo a circa a sette metri dal luogo dell’impatto.

Nella caduta, il ragazzo ha riportato la rottura dell’osso del collo e quello della schiena, decedendo sul colpo. A nulla sono valsi gli interventi del 118 che non hanno potuto fare altro che accertarne la morte.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 9.353 volte, 1 oggi)