SAN BENEDETTO – La rassegna “Incontri con l’autore”, giunta alla trentunesima edizione, ospita domenica 8 luglio Emanuele Trevi, vincitore del Premio Letterario Boccaccio e finalista al Premio Strega con il suo ultimo libro “Qualcosa di scritto”.

Trevi, ritenuto uno dei critici più promettenti della nuova generazione, sullo sfondo di una vicenda autobiografica, tenta di porre luce sul concetto di “iniziazione” in rapporto all’opera incompiuta di Pier Paolo Pasolini “Petrolio”.

Il libro, a metà tra romanzo e saggio critico, prende le mosse dall’esperienza di lavoro nel Fondo Pier Paolo Pasolini di Roma, svolta dall’autore negli anni novanta. È qui che Trevi incontra Laura Betti, l’interprete di “Teorema”, amica di Pasolini e responsabile della raccolta documentaria. L’attrice, nostalgica e bisbetica, vive sul filo dei ricordi e s’impone come erede spirituale del regista e scrittore, brutalmente assassinato nel 1975.

L’appuntamento della rassegna si terrà presso la Palazzina Azzurra alle ore 21:30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 428 volte, 1 oggi)