SAN BENEDETTO DEL TRONTO. Piazzamento d’onore per l’atleta dell’A.S.D. Pedale Rossoblù Marco Silenzi, classe 1996, al recente Trofeo Giesse Preform svoltosi il primo luglio in territorio abruzzese.

La prestigiosa gara per la categoria allievi (arrivata alla 43esima edizione), si è svolta su un percorso di 70 chilometri attraverso la provincia di Teramo e ha visto il giovane ciclista aggiudicarsi la medaglia d’argento al termine di una lunga fuga a due col teatino Daniele Borrelli (poi vincitore).

Silenzi -come racconta la Asd Pedale Rossoblù in un comunicato ufficiale- è un atleta del secondo anno della categoria Allievi che ha le “due ruote” nel DNA di famiglia.

Prima di lui (e con buoni risultati) sono saliti in sella tre suoi fratelli (Emanuele, Maria, Martina) tutti ciclisticamente cresciuti nella “Pedale rossoblù”.

“Se dovessimo trovare un difetto in Marco – dicono i tecnici Vito Santroni, Antonio Chiappini e Antonio Marucci – diremmo la generosità: è un atleta di enormi potenzialità, che prova sempre a “fare”, e non subire, la corsa.
Pur vantando una buona continuità (In tutte le gare si piazza stabilmente tra i primi 15), gli manca quel pizzico di cattiveria e determinazione per piazzare la volata vincente. Ma siamo convinti che potrà migliorare anche su questo fronte”.

Marco Silenzi è una delle “punte di diamante” delle squadre giovanissimi, esordienti e allievi, giovanili che la “Pedale Rossoblù” cura particolarmente. Si segnalano altri promettenti ragazzi che hanno già assaporato il podio nelle numerose competizioni che, nelle regioni del Centro Italia, vedono competere i ragazzi sambenedettesi: tra essi Lorenzo Carboni (classe ’99) e Lorenzo Malatesta (classe ’98) entrambi della categoria esordienti.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 366 volte, 1 oggi)