SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Caffè Mentana, BarCode, Enjoy e Bijoux abbasseranno le saracinesche alle 2. Non solo, i quattro locali metteranno mano al portafoglio e ingaggeranno una guardia giurata in motorino chiamata a controllare le vie interessate dall’una fino alle cinque del mattino. Un investimento complessivo di 3 mila euro, quindi pari a 600 euro per ogni struttura.

Somma che nel caso di Mentana e Code si andrà ad aggiungere al costo già esistente per i buttafuori, di oltre cento euro a serata.

L’accordo è stato trovato tra i diretti interessati al termine dell’incontro risolutivo con l’assessore Luca Spadoni, al quale però non hanno preso parte volutamente altri esercenti della notte: “La decisione non è stata condivisa da tutti – spiegano i presenti – noi ci impegniamo e vogliamo che sia chiaro a tutti. Più di questo non possiamo fare. I motivi? Alcuni hanno ritenuto l’investimento oneroso, altri sostengono che il loro locale non abbia alcun tipo di problema”.

Dal canto suo, Spadoni è stato chiaro: “I controlli proseguiranno e chi dovrà essere punito verrà punito”. L’iniziativa dei gestori prenderà il via da questo weekend, ma insieme ai buoni propositi c’è pure un messaggio inequivocabile all’amministrazione: “I vigilanti privati non possono sostituirsi alle forze dell’ordine”: Tradotto: servirà attenzione da parte della Polizia Municipale ed un pattugliamento della zona è auspicabile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.399 volte, 1 oggi)