GROTTAMMARE – La Perla dell’Adriatico on line dalle ore 9, del 6 luglio 2012. È stato presentato, infatti, proprio in questa data il nuovo portale turistico della cittadina grottammarese: www.visitgrottammare.it

Il progetto, al costo di 2mila euro, è stato realizzato dall’azienda Topnet, sotto la supervisione del web designer Daniele Primavera. Nell’home page di presentazione è descritta Grottammare, oltre che dalle immagini, anche da una parte raccontata, che punta a informare su ciò che di bello lei offre.

Sempre nell’home, oltre a informazioni sui monumenti storici e artistici ci sono tre aree ben distinte: La città, Ospitalità e l’aera Eventi e Info.

La prima punta a spiegare i monumenti, gli itinerari e le risorse utili alla programmazione di una visita. La seconda, è dedicata a tutte le strutture ricettive e non solo, infatti, presenti anche i ristoratori, concessionari di spiaggia e altre strutture ricettive. L’ultima area contiene invece informazioni relative a eventi, sia tradizionali (storici), che programmati.

“Questo sito è un traguardo importante, a basso costo e che doveva nascere – ha affermato l’assessore al Turismo del Comune di Grottammare, Simone Splendiani -. Il portare ha l’ambizione di essere fruibile da tutti gli utenti in maniera semplice, snella e leggera. Voglio subito dire che sarà ampliato, aggiornato, tradotto in lingua inglese e che è un punto di partenza importante anche grazie al coinvolgimento degli operatori turistici che hanno contribuito con idee e suggerimenti. Importante è anche la parte storica, scritta grazie alla collaborazione di Mario Petrelli, un modo questo di raccontare diversamente i fatti accaduti nella nostra Città”.

Nell’home page, infatti, è possibile accedere alla “proposta vacanze” dove, il visitatore, cliccando visualizzerà- con un “refresh casuale” – la sua ipotetica struttura ricettiva per decidere la vacanza dei propri sogni. Il servizio per gli operatori è gratuito e “è un modo per dar loro maggiore visibilità”, prosegue Splendiani.

L’intero apparato sarà gestito dagli uffici comunali, salvo interventi tecnici da parte dell’azienda creatrice. Daniele Primavera, infatti, spiega: “Il costo totale è quello che abbiamo detto, non ci sono costi aggiuntivi né tanto meno contratti di manutenzione. Questo sito nasce come supporto al Comune di Grottammare e ha la capacità di raccontare il territorio. I punti fondamentali di cui dispone sono la semplicità nella fruizione, la condivisione, e l’integrazione attraverso i social network”.

È possibile seguire il Comune di Grottammare anche attraverso la sua pagina Facebook: https://www.facebook.com/VisitGrottammare.

Altro annuncio fatto nella mattinata è la futura nascita del sito, prevista per la fine di luglio, anche per i dispositivi mobili.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 904 volte, 1 oggi)