MARTINSICURO – Arrivano a Martinsicuro 4 uomini dell’Associazione Nazionale Carabinieri che, per tre volte a settimana, svolgeranno attività di monitoraggio del territorio fungendo da supporto alle forze dell’ordine. La convenzione tra il Comune e la sezione di Giulianova è stata firmata martedì 3 luglio, alla presenza del sindaco Paolo Camaioni, del consigliere delegato alla Sicurezza Sandro De Angelis, del presidente della sezione dell’Anc di Giulianova Domenico Dimauro e del presidente del Nucleo Anc di Gulianova Pasquale Di Canzio. Il progetto, che è stato denominato “Occhi sulla città”, è caratterizzato da 4 unità in divisa che girano in città e controllano i punti nevralgici, segnalando eventuali anomalie alle forze dell’ordine. In base alla convenzione, i quattro agenti di prossimità presteranno servizio tre ore al giorno per tre giorni a settimana (mercoledì, sabato e domenica) e l’associazione riceverà un contributo semestrale di 2.100 euro. Saranno impiegati principalmente in attività di monitoraggio durante eventi e manifestazioni: il Nucleo Volontario e Protezione Civile Anc – Giulianova viene definito nell’apposita delibera di giunta come un “organismo di promozione sociale con il preciso scopo di prestare attività di protezione civile in tutte le situazioni specifiche in materia di sorveglianza, viabilità e sicurezza, con risultati ottimi in termini di efficacia ed efficienza, ed offre la propria capacità ed esperienza in occasione di rilevanti manifestazioni a supporto e collaborazione con la Polizia Locale”.

“Il progetto – ha affermato il sindaco Paolo Camaioni – prevede un’azione sinergica che va a rafforzare la vigilanza sul territorio comunale. L’Anc realizzerà, di concerto con il Comune, diverse azioni di monitoraggio su tutto il territorio in collaborazione con la Polizia Locale, la stazione dei Carabinieri e la Capitaneria di Porto. Si tratta di attività – ha aggiunto il primo cittadino – per le quali generalmente gli operatori del volontariato e dell’associazionismo, con le loro risorse umane e la passione civile che li caratterizza, sono particolarmente portati”.

Camaioni afferma inoltre che proseguiranno nei prossimi mesi i controlli mirati sulle abitazioni per contrastare l’immigrazione clandestina e la prostituzione. “In questa prospettiva – conclude il sindaco – l’ausilio dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Giulianova, con la sua azione di prossimità, diventa fondamentale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 545 volte, 1 oggi)