SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un giorno, due giorni, una settimana. E ancora. L’acqua delle docce negli stabilimenti balneari di San Benedetto è di un rossiccio che inquieta. Dalle foto e dalle testimonianze raccolte sembrerebbe che si tratti di terriccio e sabbia, ma il passaparola l’ha ormai etichettata come “acqua arrugginita”.

Macchia costumi e lascia uno sgradevole senso al tatto. Si tratta di acqua non potabile che però in questo modo rischia di compromettere l’immagine di una San Benedetto da “bandiera blu”.

Il fatto avveniva saltuariamente anche negli anni passati, ma mai, a memoria, in maniera così continuativa.

Nella fotogallery, il colore dell’acqua raccolta in una bacinella.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.370 volte, 1 oggi)