SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Sebbene la raccolta differenziata sia una lodevole iniziativa che necessita di un tempo ragionevole di adattamento, fra cui orari e giorni di deposito dei sacchetti, è bene che tutte le famiglie, compresi i non residenti, i proprietari o gli affittuari delle abitazioni, osservino le disposizioni impartite dalle istituzioni locali”.

Quello di Elio Core, presidente della delegazione di Porto D’Ascoli Centro, è un richiamo rivolto a tutti i residenti del quartiere riguardo a una maggiore attenzione circa lo smaltimento differenziato dei rifiuti che nell’ultimo periodo ha visto in diverse zone cumuli di immondizie ammucchiarsi per ore lungo i cigli delle strade regalando alla città un’immagine poco decorosa se si considera poi le alte temperature degli ultimi giorni.

Il presidente del Comitato di quartiere, mosso da numerose e precise segnalazioni da parte dei cittadini che si sono rivolti alla sede della delegazione inviando una serie di foto documentative, ha avvertito l’esigenza di intervenire al fine di ristabilire un certo ordine soprattutto per un periodo come questo con i turisti che affollano il territorio della Riviera.

“Per Porto D’Ascoli centro – prosegue Core – il lunedì e il venerdì non prima delle ore 20 e non oltre le 21.30 è la volta del sacco indifferenziato di colore nero. Il giovedì tocca invece alla carta con il sacchetto di colore giallo e quello di plastica e vetro di colore azzurro, anche qui non prima delle ore 20 e non più tardi delle 21.30. Tutti i giorni è possibile depositare poi l’umido nel cassonetto marrone e i pannolini nel cassonetto verde. Il Comitato di quartiere – conclude il presidente – auspica poi la collaborazione delle Istituzioni locali e della Picenambiente chiedendo una maggiore puntualità nel ritiro dei rifiuti, specie nel periodo estivo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 734 volte, 1 oggi)